Wise Society : Spirulina, cos’è e a cosa serve: dalle proprietà alle (poche) controindicazioni
ARTICOLI Vedi tutti >>

Spirulina, cos’è e a cosa serve: dalle proprietà alle (poche) controindicazioni

Conosciuta anche come "cibo degli astronauti", la micro-alga è l'alimento più potente e bilanciato disponibile sulla Terra. Fonte di energia, proteine, minerali e pigmenti naturali è un integratore sempre più apprezzato per i suoi tanti benefici

Maria Enza Giannetto
26 Agosto 2020

Sembra incredibile da credere, ma l’Alga spirulina, superfood per eccellenza, è l’alimento più potente e bilanciato disponibile sulla Terra. Fonte di energia e proteine, ricca di ferro e di pigmenti naturali, la celebre alga verde-azzurra è sempre più apprezzata in Italia per le sue tante proprietà benefiche e nutritive ed è sempre più in voga, soprattutto da quando la Nasa ne ha parlato come “il cibo degli astronauti”.

Che cos’è l’Alga Spirulina

Innanzitutto, nonostante il nome, l’Alga Spirulina non è un’alga. Conosciuta con il nome di Arthrospira (Arthrospira platensis e Arthrospira maxima), della famiglia delle Cyanophiaceae, la Spirulina in realtà è un cianobatterio che deve il suo nome alla tipica forma a spirale. Il suo colore è, invece, dovuto ai coloranti vegetali che contiene: clorofilla (verde), ficocianina (blu) e carotenoidi (giallo).

Spirulina in polvere

Spirulina in polvere / Foto di Anaïs CROUZET da Pixabay

Dove si trova

In natura si trova e cresce spontaneamente nei laghi dell’America centrale e dell’Africa centrale ed orientale, dove c’è un tasso di alcalinità importante, una forte concentrazione di sali minerali, di carbonato e bicarbonato e temperatura costante dell’acqua fra i 30 e 40 gradi. L’Alga spirulina viene anche coltivata, e cresce in vasche aperte (open ponds) o in particolari macchinari chiamati fotobioreattori, con acqua dolce movimentata artificialmente per garantire l’ossigenazione e la distribuzione dei nutrienti.

I suoi primi utilizzi

I primi utilizzi di cui si è a conoscenza risalgono agli Aztechi, che ne conoscevano già le proprietà nutritive. Negli ultimi cinquant’anni è tornata di moda e, nel 1974, la Conferenza mondiale dell’alimentazione dell’ONU l’ha anche definita “alimento del futuro”.
La tendenza, a livello mondiale, è quella di considerare i prodotti a base di spirulina non come farmaci ma come integratori. Grazie alla sua altissima concentrazione di proteine, minerali, vitamine e lipidi, l’alga Spirulina viene venduta spesso sotto forma di compresse o in polvere ed è molto utilizzata come integratore tra vegani, vegetariani e chi segue un regime alimentare dimagrante.

Questo approccio, considerato il fatto che il cianobatterio è in estensione come coltivazione artificiale, rende necessario un attento controllo sulle condizioni del substrato e dei suoi possibili inquinanti.

I benefici dell’Alga Spirulina

Grazie alle sue tante proprietà benefiche, la Spirulina aiuta la vista, il sistema nervoso, il cuore e rimineralizza le ossa. È un’alga utile per il sistema immunitario, antiossidante e immunostimolante che aiuta contro l’osteoporosi, la celiachia e il morbo di Chron.

Inoltre, sono state rilevate ottime proprietà energizzanti, antinfiammatorie, antiossidanti e disintossicanti e buoni risultati nella regolazione dei livelli di zuccheri nel sangue, di colesterolo LDL e trigliceridi.

Per la ricchezza di minerali basici, rientra anche tra i cibi alcalini e contribuisce a ristabilire l’equilibrio acido-base rendendo più alcalini i tessuti. Inoltre, la Spirulina è ricca di biliproteine, proteine vegetali che sono state predigerite dalla pianta stesa e che permettono una migliore assimilazione. Carente di vitamina B12, la Spirulina è un’ottima fonte di altre vitamine, soprattutto del gruppo A B, il betacarotene, la vitamina D, la vitamina K e la vitamina E.

La Spirulina contiene un totale di 21 aminoacidi, ha un contenuto proteico elevatissimo e, grazie alla presenza di fenilalanina, riduce il senso di fame. Quest’ultima proprietà l’ha resa molto apprezzata – a volte anche senza specifici riscontri – nei regimi alimentari dietetici.

Compresse di spirulina

La spirulina si può acquistare anche in compresse / Foto Wikimedia Commons

Numeri e valori

Qui di seguito qualche valore nutrizionale del superfood, utile per conoscere meglio l’alimento.

  1. Vitamina A: da 3 a 6 grammi di spirulina soddisfano il fabbisogno giornaliero dell’adulto (circa 900 microgrammi)
  2. Proteine: tra il 60% e il 70% in peso, contro il 25% del pesce, il 35% della soia e il 14% dei cereali
  3. Amminoacidi, minerali e sali minerali: con 10 grammi si può coprire tra il 64% e il 200% del fabbisogno giornaliero di un bambino.

Controindicazioni e precauzioni nell’uso dell’Alga Spirulina

Le principali precauzioni riguardo all’uso della Spirulina sono relative alle sostanze tossiche che si possono formare con l’esposizione all’inquinamento.

Come tutte le micro-alghe, infatti, anche la Spirulina può essere contaminata da sostanze presenti nell’acqua, come cianotossine, batteri e metalli pesanti. Queste sostanze – che non sono prodotte dalla spirulina, ma possono essere presenti per contaminazione –  possono causare disturbi gastrointestinali e a lungo termine cancro al fegato.

Per questo, è importante conoscere sempre l’origine e la provenienza della Spirulina utilizzata.  Un ottimo consiglio è quello di acquistare spirulina certificata e italiana (e ancor meglio se biologica). Le altre controindicazioni sono assimilabili a quelle verso tutte le alghe in genere e soprattutto alla possibilità di un loro sovradosaggio: vomito, nausea, stitichezza e febbre. Se consumata nelle giuste dosi, invece, generalmente non provoca problemi. Particolare attenzione deve, però, prestare chi soffre di tiroide e di malattie autoimmuni.

Dove acquistare la Spirulina e quanto costa

Produttori commerciali di Spirulina sono Stati Uniti, Thailandia, India, Taiwan, Cina, Bangladesh, Pakistan, Birmania, Grecia, Italia e Cile.
L’alga spirulina si trova in commercio in forme diverse, insieme ad altri cibi, in polvere, in fiocchi, tavolette o capsule.

La spirulina essiccata può essere acquistata in farmacia, erboristeria, nei supermercati (soprattutto a circuito biologico) e online. Inoltre, grazie alla fama acquisita, molte aziende l’hanno aggiunta come ingrediente in vari prodotti da forno e snack.

Il prezzo è molto variabile e dipende principalmente dalla qualità dell’ingrediente stesso.  Per esempio, il costo della spirulina italiana, biologica e certificata pura al 100%, si aggira intorno ai 300 euro al chilo.

Quanti grammi assumere ogni giorno?

Se assunta nelle giuste dosi (massimo 1 cucchiaio al giorno, pari a 7 g), la Spirulina non presenta particolari controindicazioni.  Può essere assunta a qualsiasi età e in caso di gravidanza o allattamento, ma è comunque consigliabile consultare il proprio medico prima dell’uso.

La polvere di Spirulina può essere aggiunta a molteplici ricette e preparazioni: succhi, estratti, dessert, pasta fresca fatta in casa, prodotti da forno ma anche in insalatone e salse (dolci o salate). Per le persone più pratiche, che necessitano una rapida assunzione, è consigliabile assumere Spirulina in compresse, gocce o tavolette oppure in polvere da sciogliere in un bicchiere d’acqua.

Spirulina disciolta in un bicchiere d'acqua

Polvere di alga spirulina /
Foto di Anaïs CROUZET da Pixabay

Altri utilizzi: la Spirulina nella cosmetica

Oltre all’utilizzo alimentare, la Spirulina è entrata da tempo anche nella preparazione di maschere di bellezza, impacchi oppure creme viso fai-da-te.  Grazie alle sue proprietà nutrienti è molto utilizzata per la cura e la bellezza di viso e corpo. E’, infatti, consigliata per trattamenti anti-età, tonificanti e rassodanti per il corpo e agisce sulla pelle con la sua attività tonificante, idratante, nutritiva, rigenerante.

Inoltre, la Spirulina può essere usata come colorante naturale sia in ambito alimentare sia per creare tinture naturali per tessuti senza sostanze chimiche.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29401 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6620 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23233 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8101 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8595 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23400 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29474 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11302
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY