Wise Society : Creme anti-age: dalla natura la forza rigenerante delle piante
ARTICOLI Vedi tutti >>

Creme anti-age: dalla natura la forza rigenerante delle piante

Lucia Fino
16 Marzo 2021

Le piante sono da sempre alleate della nostra bellezza. E oggi la forza dei loro ingredienti attivi torna nelle formule ultra-performanti ma rigorosamente eco dell’alta cosmesi naturale. Il meglio degli estratti vegetali, dalla terra e dal mare, per attenuare i segni del tempo, proteggere la pelle dalle aggressioni esterne, inquinamento esterno e domestico e ridarle giovinezza e splendore. Ecco gli ingredienti green più efficaci e nuovi dei cosmetici e delle creme anti-age.

Donna che fa beauty routine con crema anti-age

Foto Shutterstock

Kiwi e ginseng nelle creme anti-age per dare tono alla pelle

Il collagene è una proteina diffusa nel derma che dà alla pelle compattezza e tonicità. Con gli anni però il collagene progressivamente diminuisce, la pelle perde la sua preziosa rete di sostegno naturale, i lineamenti si fanno meno definiti e le rughe si accentuano. Per questo bisogna stimolarne la produzione con creme che contengano vitamina C e peptidi che ne fermino la degradazione e siano in grado di attivare i fibroblasti, le cellule che producono nuove fibre di collagene.

La miglior fonte di vitamina C arriva proprio da frutti “meraviglia” come il kiwi, concentrato di sostanze detox e tonificanti. Azione tonica e stimolante del microcircolo hanno anche i ginsenoidi e le saponine del ginseng. Questa pianta orientale, coltivata soprattutto in Cina e in Corea e conosciuta soprattutto come integratore energizzante è un vero antistress anche per la pelle, quando entra nella formula di creme e sieri. Ha un effetto elasticizzante, tonificante e illuminante.

Creme anti-age: Sisle youth Anti-Pollution di Sisley

Youth Anti-Pollution di Sisley

Edelweiss e bacche di Goji: piante resilienti contro le rughe

In natura esistono piante “resilienti”, capaci cioè di resistere a condizioni estreme: altezza, terreno inospitale e poco fertile, sole, vento, freddo. Per questo sono specie vegetali che più di altre hanno sviluppato quelle capacità protettive delle piante che noi non percepiamo ma che ne garantiscono la sopravvivenza. Per questo concentrano in se stesse potenti antiossidanti che contrastano i principali fattori dell’ageing, i radicali liberi, nutralizzandone l’effetto.

Fra questi l’edelweiss o stella alpina che contiene acido clorogenico e un mix di flavonoidi ad azione antirughe e protettiva dal fotoinvecchiamento da luce solare. La stella alpina non si può raccogliere allo stato spontaneo perché è una specie protetta ma viene coltivata in produzioni biologiche rispettose dell’ambiente, come per esempio il Domaine Clarins, creato sulle alpi dalla casa cosmetica Clarins e che è quasi un laboratorio all’aperto dove vengono studiate e coltivate molte piante diverse, fra cui la genziana gialla e la melissa.

Anche le bacche di Goji, ricche di grassi buoni omega 3 e omega 6, flavonoidi, vitamina C e di un glucide speciale, il LBC (Lycium Barbarum Polysaccharides) contenuto solo in questi frutti, sono un potente rimedio contro i segni del tempo.

  • Da provare in Double Serum di Clarins. Un trattamento antietà ricco di 21 estratti di piante, che stimola idratazione, nutrizione, ossigenazione, rigenerazione e protezione della pelle. 50 ml, 161,00 euro.
Creme anti-age: Clarins Double Serum

Clarins Double Serum

Alghe per stimolare il metabolismo cellulare e rigenerare

Animano le praterie del mare e sono una fonte di vita per il pianeta, un elemento primordiale e unico conosciuto da secoli dall’uomo. Le alghe sono sempre più ricercate come cibo, come integratore per ritrovare energia ma anche come ingrediente per le creme anti-age più preziose. La ragione sta nella particolare composizione delle alghe che assorbono molti dei minerali dell’habitat marino e li restuiscono in modo facilmente assimilabile dal corpo e dalla pelle umana. Fra gli altri potassio, ferro e iodio, alcune delle sostanze che attivano le nostre centraline metaboliche. Per questo le alghe sono formidabili alleate della rigenerazione cutanea.

Una storia simbolo della cosmetica più raffinata è quella della Crème de La Mer. Il suo ingrediente ”misterioso” The Miracle Broth™ nasce da una storia di ricerca personale: lo scienziato Max Huber lo ha elaborato negli anni ‘60 del secolo scorso dopo migliaia di prove per curare le gravi ustioni che aveva riportato in un incidente di laboratorio. Ingrediente chiave in sinergia con minerali ed oli essenziali vegetali proprio il Fucus marino del Pacifico del Nord America, un’alga dalle molte proprietà, ricca di iodio.

  • Da provare in La Mer -The Moisturizing Soft Cream. Il famoso idratante della casa in versione “leggera”, piacevole e di facile assorbimento per le soffici sfere della sua texture. Rigenerante e lenitivo grazie al The Miracle Broth™ e agli estratti di lime. 30 ml, 165,00 euro.
Creme anti-age: la mer

La Mer -The Moisturizing Soft Cream

Lucia Fino

© Riproduzione riservata
Vedi di più su be beautiful
Vedi di più su longevity
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 643 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2173 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21997 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32853 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57013 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33086 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15263 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57014 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29261
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY