Wise Society : Estate: come difendersi da allergie e punture d’insetto
ARTICOLI Vedi tutti >>

Estate: come difendersi da allergie e punture d’insetto

Un vademecum wise per difendersi da meduse e vespe e per scegliere la crema solare giusta

Fabio Di Todaro
13 luglio 2015

Image by CorbisLe allergie non vanno mai in vacanza: tantomeno durante l’estate. Tra le reazioni più insidiose durante i mesi più caldi, soprattutto per coloro che frequentano le località balneari, sono tre quelle che devono destare maggiore attenzione: imenotteri, meduse e creme (abbronzanti e non). La loro frequenza è aumentata negli ultimi anni: da qui l’idea di stilare, con l’aiuto di due esperti, un piccolo vademecum di consigli da portare in vacanza.

CONTRO GLI INSETTI – Ogni anno numerose persone vengono punte da api, vespe e calabroni. Questi insetti, appartenenti alla famiglia degli imenotteri, quando pungono iniettano nella vittima il loro veleno. Nella maggior parte dei casi le punture si risolvono spontaneamente con arrossamento, gonfiore e bruciore locali che possono durare al massimo qualche ora. Ma se le reazioni diventano sistemiche, il rischio estremo è quello di avere uno shock anafilattico: con calo della pressione e disturbi respiratori. I consigli per la prevenzione, in questo caso, sono di facile applicazione. Basta non indossare abiti di colore sgargiante o con disegni floreali, evitare i movimenti bruschi se si è avvicinati dagli insetti, non usare cosmetici profumati, conservare con cura i rifiuti domestici, non lasciare scoperti gli alimenti se si mangia all’aperto e applicare le zanzariere alle finestre di casa.

COME DIFENDERSI DALLE MEDUSE – Più articolato, invece, è il quadro di consigli per chi incappa nelle puntura di una medusa. «Si tratta di un evento doloroso – spiega Image by CorbisMassimo Triggiani, docente di allergologia e immunologia clinica all’università di Salerno e presidente della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Clinica -. Alla gravità della puntura può contribuire l’aver fatto uno sforzo fisico al momento della puntura e l’assunzione di antiinfiammatori nei giorni precedenti. In caso di puntura, il consiglio è di non metterci sopra acqua dolce e di lasciar perdere i rimedi naturali come le pietre calde e la sabbia. Ammoniaca e urina potrebbero infiammare ulteriormente. L’unica sostanza che si può applicare sul punto dolente è un gel astringente al cloruro d’alluminio, ma molte spiagge purtroppo ne sono ancora sprovviste».

ALLERGIE A CREME E OLI ABBRONZANTI – Anche le creme solari possono indurre reazioni irritative, causate da essenze e conservanti contenuti nelle loro formulazioni. «I componenti maggiormente implicati nelle reazioni allergiche cutanee indotte da creme solari sono l’acido paraminobenzoico, il dibenzoilmetano e il metossicinnamato: si tratta di filtri chimici che proteggono la pelle dai raggi solari – spiega Eustachio Nettis, docente di allergologia all’Università di Bari -. A questi occorre aggiungere alcuni aromatizzanti e i conservanti: parimenti dannosi per la pelle». Il consiglio è quello di evitare prodotti dalle formulazioni troppo complesse: potenzialmente contenenti più molecole irritanti. In caso di rossore, bruciore e prurito, l’indicazione è chiara: stop alle indicazioni del prodotto “sospetto”. In questo Image by © Michael Pole/Corbiscaso c’è poca differenza tra “naturale” e “artificiale” se, come ricorda Nettis, «la maggior parte delle sostanze allergizzanti sono proteine naturali». Per una corretta abbronzatura, invece, valgono alcuni consigli dietetici. Le indicazioni dei nutrizionisti premiano gli alimenti ricchi di vitamine e beta carotene: come le carote, le pesche, l’anguria, il melone e le albicocche.

Twitter @fabioditodaro

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 476 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 24478 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 24480 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 359 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 24475 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10166 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 24476 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14141 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 24477 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 339
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY