Wise Society : Otmar Michaeler e Erich Falkensteiner: “Il nuovo Park Resort Lake Garda? Un sogno ambizioso e green che si realizza”
Video

Otmar Michaeler e Erich Falkensteiner: “Il nuovo Park Resort Lake Garda? Un sogno ambizioso e green che si realizza”

di Elisabetta Pina e Fabio Restelli
2 Ottobre 2023

Nel 2025 a Salò arriva un nuovo quartiere residenziale completo di hotel cinque stelle completamente ecologico che porta la firma di due archistar e la professionalità di un gruppo internazionale. Abbiamo incontrato i protagonisti all’anteprima milanese

Due saranno le fasi di realizzazione del nuovo gioiello della famiglia FMTG. Il nuovo Falkensteiner Park Resort Lake Garda sorgerà a Salò sul Lago di Garda a partire dal 2025, con un investimento totale di 140 milioni di euro al quale prendono parte anche la famiglia bavarese Kerbel e il gruppo viennese Robert König.

La prima fase prevede la costruzione dell’hotel e di 96 appartamenti premium. I restanti 74 appartamenti saranno costruiti nella seconda fase entro il 2027. A capo del progetto l’architetto Matteo Thun, mentre il parco botanico che lo circonderà è ideato dall’architetto paesaggista Joao Nunes di PROAP. Il complesso rispetterà gli standard Leed (Leadership in Energy and Environmental Design), elaborati dall’US Green Building Council, GBC, che definiscono i requisiti per costruire e ristrutturare edifici e interi agglomerati urbanistici in modo che possano funzionare in maniera sostenibile ed efficiente a livello energetico.

L’ex area della Tavina risorge per un’ospitalità di lusso e sostenibile a 360 gradi

Presentato a Milano per la prima volta il progetto conferma il trend green ed ecosostenibile della maison alberghiera che ad oggi conta 31 proprietà di cui 8 in Italia e due prossime aperture, una in Sicilia a Licata e una a Bolzano.

A svelarne i dettagli direttamente i fondatori del gruppo, Otmar Michaeler, CEO di FMTG, e Erich Falkensteiner, Chairman of Supervisory Board di FMTG.Insieme al maestro dell’architettura consapevole, Thun e al paesaggista Nunes, hanno raccontato un progetto che prevedere di rispettare gli standard più alti della sostenibilità e di realizzare un luogo magico, un’oasi di pace che sorgerà su un ex fabbrica di acque minerali, la Tavina.

Dopo una lunga ricerca, il luogo perfetto

“Abbiamo cercato a lungo una proprietà in grado di soddisfare nostri standard e siamo molto felici di aver trovato il posto perfetto a Salò”, afferma Erich Falkensteiner. A cui aggiunge Otmar Michaeler “vogliamo creare un prodotto che si inserirà perfettamente nell’area e aumenterà il valore aggiunto della zona e sarà anche una destinazione estremamente attraente per i nostri mercati principali – Italia, Germania, Svizzera e Austria. Il nuovo progetto di Salò racchiude perfettamente l’essenza della nostra vision: creare un hotel all’avanguardia dove sia possibile vivere un’esperienza di vacanza di alta qualità in armonia con la natura. Tanto è vero che tutti i fornitori dell’hotel saranno locali e non ci sarà plastica. La cucina e la spa saranno rigorosamente a tema “local””.

Intervista: Elisabetta Pina
Riprese: Fabio Restelli

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 42 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1543 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 510 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6385 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 71949 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 748 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 872
Correlati in Wise