Tutti gli approfondimenti sulle costruzioni che fanno bene all’ambiente

Risulta evidente che l’ambiente costruito è la chiave per un futuro diverso e più sostenibile poiché, il settore edile è una delle principali fonti di inquinamento a causa dei materiali utilizzati, le operazioni di trasporto e quelle di montaggio. Però, tramite l’uso di materiali e tecniche adeguate è possibile creare una nuova edilizia: un’edilizia sostenibile.

Con l’utilizzo di tali materiali è possibile ridurre le emissioni e di conseguenza, risparmiare energia. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario limitare l’utilizzo di materiali che richiedono massicce quantità di energia durante i processi di estrazione, produzione, fabbricazione e trasporto. Altro elemento indispensabile per un edificio sostenibile è la capacità di integrarsi nell’ambiente in cui è costruito senza deturparlo ma anche limitare i consumi energetici e l’emissione di sostanze dannose.

Ci sono quindi tantissimi dettagli che devono essere considerati in fase di progettazione, come le strategie di ventilazione naturale ma anche l’illuminazione che, se adeguata, permette di risparmiare moltissima energia illuminando comunque l’edificio.

Uno dei materiali che potrebbe essere, in futuro, impiegato per lo sviluppo di edifici ecocompatibili è l’alluminio che può essere riciclato all’infinito mantenendo comunque le proprie qualità. Ma l’alluminio non è l’unico materiale utilizzabile, esistono moltissime soluzioni come: il bambù, il poliestere, la canapa, la cellulosa, gomma riciclata e fibre biologiche di vari tipi.

Se desideri conoscere altre soluzioni per un’edilizia più sostenibile scopri la raccolta di articoli di approfondimento.

?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?> ?>