Wise Society : Coronavirus e anziani, le risorse in rete contro la noia
ARTICOLI Vedi tutti >>

Coronavirus e anziani, le risorse in rete contro la noia

Tra paure e regole stringenti, gli anziani sono tra le persone che patiscono di più l’isolamento forzato. Internet e i device tecnologici sono strumenti validissimi contro la solitudine e l'apatia

26 marzo 2020

In questi giorni difficili, tra paure e regole stringenti per l’attuazione del DPCM sull’emergenza Coronavirus, gli anziani sono sicuramente tra le persone che soffrono di più per l’isolamento forzato. Costretti a casa, in troppi casi, gli anziani stanno facendo i conti con la noia e una nuova routine di giornate tutte uguali a se stesse, senza uscite, senza amici da incontrare, parenti, figli e nipotini da vedere e abbracciare.
La rete e i device tecnologici sono quindi, oggi più che mai, degli strumenti validissimi, per tenere compagnia e per non lasciarsi andare all’apatia.

Una signora anziana gioca col suo tablet

Foto: iStock

I social network contro la solitudine

Le videochiamate e le chiaccherate con amici e familiari via Facebook e Whastapp sono senza dubbio un toccasana. L’importante è far sentire che si è uniti anche nelle lontananza e riuscire a ritagliare qualche momento esclusivo con le persone care durante la giornata. Una buona idea, soprattutto nel caso di nonni e nipotini, può essere creare una routine della videochiamata, magari sempre dopo cena o a fine pomeriggio, per potersi raccontare la giornata e darsi appuntamento al giorno dopo senza essere distratti da altre attività.

 

Corsi di lingue straniere

Non è mai troppo tardi per imparare una lingua straniera. Venti giorni (o forse più, purtroppo) sono un tempo sufficientemente lungo per avvicinarsi ai primi rudimenti di una lingua straniera. E di sicuro è un ottimo modo per tenersi impegnati, magari nella speranza di poter cimentarsi nella pratica proprio la prossima estate. Il sito 50languages offre l’opportunità di imparare una nuova lingua attraverso corsi online, app, test, giochi, schede lessicali. E poi c’è Babbel, una delle app di apprendimento più famose in assoluto, che per permettono interattività, personalizzazione ad un prezzo decisamente conveniente. Le lezioni sono strutturate con materiale didattico multimediale integrato e sono tutte interattive per garantire un apprendimento rapido e sostituire in tutto e per tutto il docente in carne e ossa.

Ginnastica per la terza età

Rinunciare alla propria passeggiata o alla palestra può essere davvero difficile per donne uomini della terza età abituati a mantenersi in forma e salute. Anche in questo caso, la rete offre validi supporti con tutorial e lezioni gratuite di ginnastica dolce. Su intrage ad esempio sono disponibili esercizi facili per tutti, da fare in piedi, seduti o sdraiati. Per mantenere sempre elastici i muscoli, attivare la circolazione e preservare le articolazioni. Anche il sito Personal trainer offre sezioni e corsi dedicati agli over 60 che vogliono mantenere muscoli e articolazioni in salute.

Libri e biblioteche online

Leggere è sempre una delle migliori armi contro la noia e l’apatia. Sono sempre di più i siti di biblioteche digitali che mettono a disposizione libri (per lo più grandi classici) da leggere direttamente su internet oppure da scaricare in un formato ebook. Si va da siti famosi come Liberliber a quelli come Mondadoristore che offre una vasta collezione di libri scaricabili.

Carte e giochi on line per tenere il cervello attivo

In rete non mancano, ovviamente, i siti e le app di giochi. Ce ne sono di tutti i tipi, da quelli che stimolano a prendersi cura di un cucciolo a quelli che di caramelle da far esplodere, ma l’ideale per donne e uomini over 65 è sicuramente scegliere giochi che stimolino la mente e la tengano allenata. Ben vengano, allora i giochi di carte che sostituiscono il momento aggregativo con gli amici, ma se il gioco deve essere in solitaria, meglio scegliere giochi che stimolino il sistema cognitivo come quelli del sito Cognifit  che offre attività digitali scientificamente convalidate per misurare con precisione e stimolare le abilità cognitive di ciascun utente oppure quelli dell’app Peak che con più di 40 giochi gratuiti riesce a stimolare memoria, attenzione, problem solving, agilità mentale, lingua, coordinazione, creatività e controllo delle emozioni.

Formazione libera per tutti

Il sito Formazione libera mette a disposizione nuove conoscenze alla portata di tutti. Si va dalle Pillole di Psicologia – Luca Mazzucchelli alle Neuroscienze applicate all’uomo – Just Mick  fino a Nutrizione, alimentazione e non solo – Filippo Ongaro. Una raccolta di alcune delle migliori risorse di formazione online, messe a disposizione da persone straordinarie in questo momento difficile.

Un anaziano segue un corso di chitarra via Internet

Foto: iStock

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1872 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15154 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33223 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33218 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1184 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6561 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6559 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33220 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33224 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33222 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2965 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 25031 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33205 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33221 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2748
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY