Wise Society : Da Fondazione Valter Longo Onlus e CADMI un aiuto per le donne in difficoltà
SPECIALE : I segreti della longevità
ARTICOLI Vedi tutti >>

Da Fondazione Valter Longo Onlus e CADMI un aiuto per le donne in difficoltà

Lucia Fino
25 Novembre 2021

Uscire dalla violenza fisica, economica e psicologica e nello stesso tempo imparare le basi di uno stile di vita sano, partendo dall’alimentazione. Per aiutare le donne in questo percorso Fondazione Valter Longo Onlus ha avviato una collaborazione con CADMI- Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano. Nutrirsi nel modo giusto, infatti, può essere difficile per le donne che si trovano in uno stato di emergenza e difficoltà. Proprio dai consigli e dal supporto degli specialisti può arrivare, allora, un’ulteriore motivazione per rinascere, ritrovando benessere.

giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Foto Shutterstock

Fondazione Valter Longo Onlus e Cadmi: perché è nato l’accordo

Durante la pandemia il problema della violenza familiare è peggiorato, complici la convivenza forzata nei periodi di lockdown, lo stress e le difficoltà economiche crescenti. Non a caso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha parlato a questo proposito di Shadow Pandemic, una pandemia “nell’ombra”, altrettanto seria, che si affianca a quella da Covid-19. I disturbi alimentari come anoressia e bulimia, il cattivo rapporto con il cibo e le carenze nutrizionali delle donne che vivono in una situazione di disagio sono una parte, forse sottovalutata, di questo problema. Per questo motivo Fondazione Valter Longo Onlus e CADMI hanno pensato di passare all’azione.

Dieta della Longevità per aiutare le donne

Il progetto per offrire assistenza alle donne che stanno, coraggiosamente, uscendo dalla violenza si svilupperà in vari modi. Per prima cosa la Fondazione Valter Longo Onlus creerà all’interno delle Case di Accoglienza dell’associazione CADMI centri e “Punti Longevità” che offriranno consulenza nutrizionale gratuita e personalizzata per le ospiti, secondo i principi della Dieta della Longevità, un modello di alimentazione completa, sana e adatta al fisico femminile, nata delle ricerche del professor Valter Longo e del suo gruppo in fatto di prevenzione dell’invecchiamento e lotta contro malattie come tumori, ipertensione, obesità.

Nutrizioniste e psicologhe seguiranno una formazione mirata che le aiuterà a capire meglio le esigenze delle pazienti. Ci saranno eventi di sensibilizzazione su alimentazione e stili di vita sani (come gli Aperitivi della Longevità). Sono state sviluppate anche alcune preziose linee guida, pensate per donne di diverse età, con consigli per l’attività sportiva e ricette della tradizione mediterranea, perfette per seguire, con gusto, la Dieta della Longevità.

“L’accordo con CADMI ci offre un’importante opportunità per scendere in campo a sostegno delle donne impegnate nella riscoperta di se stesse e nella ripartenza”, ha commentato Antonluca Matarazzo, Direttore Generale della Fondazione Valter Longo Onlus.

Per tutte le persone che fossero interessate a usufruire del progetto, si ricorda che l’iniziativa nata dalla Fondazione Valter Longo Onlus e CADMI sarà presente inizialmente nel Nord Italia (Milano e Lombardia per prime): in futuro potrebbe però interessare altre regioni.

Lucia Fino

© Riproduzione riservata
TOPICS:
Continua a leggere questo articolo: