Wise Society : A Milano arriva l’eco aperitivo sostenibile e “eccezzziunale veramente”

A Milano arriva l’eco aperitivo sostenibile e “eccezzziunale veramente”

di Michele Novaga
18 Giugno 2019

Nel locale dell’attore Diego Abatantuono un aperitivo col burger di carne non animale della start up Beyond meat sostenuta anche da Bill Gates e Leonardo Di Caprio

A Milano si sa l’aperitivo sta diventando un rito obbligatorio. Locali, bar, ristoranti sin dal tardo pomeriggio cominciano a servire buffet pieni di cibarie da abbinare a cocktail alcolici o analcolici. Un’usanza che anche i turisti cominciano ad apprezzare nei luoghi della città ad alta concentrazione di bar della città. E in una di queste zone, quella dei Navigli, al Meatball Family, locale specializzato in polpette di carne e che vede tra i soci principali l’attore Diego Abatantuono, premio Oscar nel film Mediterraneo, dal 21 giugno verrà servito un aperitivo sostenibile con protagonista un burger 100% ecologico e vegetale. Si tratta dell’hamburger Beyond burger di carne non animale e prodotta con proteine vegetali dalla start up californiana Beyond Meat, sostenuta da investimenti importanti a favore dell’innovazione tecnologica applicata al settore alimentare e anche da personaggi come Bill Gates e Leonardo Di Caprio e anche l’ex  dirigente di McDonald’s, Don Thompson.

aperitivo sostenibile, abatantuono, beyond meat, beyond burger

L’hamburger della start up Beyond Meat, è realizzato con piselli gialli, olio di cocco, fagioli,  lievito e barbabietola che gli conferisce il colore rossastro, Foto: www.beyondmeat.com

Un hamburger non necessariamente dietetico e destinato ai vegani, ma un cibo che garantisce un’elevata percentuale di ferro e un apporto proteico e di grassi importante. Prodotto senza OGM, senza colesterolo o antibiotici è realizzato con piselli gialli, olio di cocco, fagioli e lievito e dell’hamburger tradizionale ha anche il colore rossastro ottenuto grazie alla barbabietola. Ed è soprattutto ecologico: in base a uno studio dell’Università del Michigan, infatti, la sua produzione, oltre a non prevedere l’uccisione di nessun animale, fa risparmiare il 93% di energia, il 99% di acqua e il 90% di gas serra.

Il suo lancio sugli scaffali della Lidl in Germania a fine maggio (confezione da 2 burger a 5 Euro) ha registrato un sold out in pochissime ore. Forte anche di questo successo, Beyond Meat ha annunciato che aprirà il suo primo impianto di produzione europeo entro il 2020 per far fronte alla crescente domanda di prodotto

In Italia è ancora difficile trovarlo e non sono molti i posti dove lo si può gustare: nelle hamburgerie della catena bolognese WellDone, nel bistrò Paulpetta di Monza. E appunto dal 21 di giugno alla MeatBall Family di Milano.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 42 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1543 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 510 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6385 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 71949 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 748 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 872
Correlati in Wise