Wise Society : È stato l’inverno più caldo degli ultimi 123 anni
ARTICOLI Vedi tutti >>

È stato l’inverno più caldo degli ultimi 123 anni

I dati dell'Osservatorio Meteorologico Milano Duomo relativi alle temperature registrate nel capoluogo lombardo nell'inverno 2019/2020: anche a Natale caldo record

Michele Novaga
18 Marzo 2020

Forse lo sapevamo già, ma ora arriva la certezza. L’inverno che ci stiamo buttando alle spalle è stato il più caldo degli ultimi 123 anni. Almeno a Milano.

Lo confermano i dati della Fondazione OMD Osservatorio Meteorologico Milano Duomo appena resi noti. In base ai valori registrati nelle centraline cittadine e in particolare di quella di Milano Centro ubicata presso la sede centrale dell’Università degli Studi, tutti e tre i mesi della stagione compresa tra il primo dicembre 2019 e il 29 febbraio 2020 sono stati caratterizzati da valori ben al di sopra della norma.

Temperature medie da record

Considerando che in dicembre la temperatura media è stata di 7,6 gradi, quella di gennaio di 6,3 e quella di febbraio di 10 gradi, nei tre mesi in esame la temperatura media è stata di 8 gradi. Un valore superiore di 3,5 gradi a quello della media registrata nel trentennio 1981-2010. Anche le media delle temperature massime 11.4 C e quella delle temperature minime 5.1 C sono state le più elevate di sempre considerando che quelle tipiche del periodo sono rispettivamente 8.0 e 1.8 C.

Piazza del Duomo col sole: una costante dell'inverno 2019/2020

Foto: Michele Novaga

Natale senza cappotto, febbraio in maniche di camicia

E se il giorno di Natale un caldo sole aveva fatto aumentare il termometro fino a 16.4 gradi con una media giornaliera di 11,3 ,la temperatura massima assoluta è stata registrata il 24 febbraio con 20 gradi, mese che di per sé vanta altri record: in ben dodici giornate la temperatura massima è stata superiore ai 15 gradi anche a causa anche dei venti di Foehn.

C’erano una volta gelo, neve e pioggia

Secondo i preziosi dati dell’Osservatorio tre soli sono stati i giorni in cui la temperatura è scesa (di poco) sotto lo zero concentrati tra il 7 e il 9 gennaio e comunque non ci sono mai stati giorni in cui per l’intero arco delle 24 ore le temperature sono rimaste costantemente sotto lo 0.  Inferiori anche i millimetri di pioggia caduti sulla città – solo 132.7 rispetto ad una media di 176.6 – in maniera non uniforme. Se dicembre, infatti, è stato uno dei più piovosi degli ultimi anni con 93.6 mm di accumulo decisamente più avari di precipitazioni sono stati gennaio (31.8 mm) e soprattutto febbraio (7.3 mm).

Assente anche la neve che, se si esclude l’episodio del 13 dicembre con precipitazioni miste a pioggia e senza accumuli significativi al suolo, non si è mai vista…

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33227 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 79 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15263 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 906 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 31137 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6870 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 27808 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33226
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY