Wise Society : Il cuore green di Abiby, prodotti beauty e cosmetici selezionati
ARTICOLI Vedi tutti >>

Il cuore green di Abiby, prodotti beauty e cosmetici selezionati

Packaging ecologico, niente intermediari e prodotti cruelty free. Il talent scout di prodotti must, fondato da Mario Parteli e Luca Della Croce, coniuga l'attenzione verso l'ambiente alla cosmetica di qualità

Maria Enza Giannetto
31 Gennaio 2020

Gli acquisti online sono tra i nuovi pilastri della sostenibilità. Lo sanno bene i promotori dei sistemi online di vendite in abbonamento – una modalità che negli Stati Uniti e in Europa funziona già da tempo – e che in Italia sta prendendo sempre più piede, anche grazie a Abiby. Talent scout di prodotti must have e delle ultime novità nel mondo beauty, Abiby è stata fondata nel 2018 dagli imprenditori italiani Mario Parteli  e Luca Della Croce.

Impatto positivo sull’ambiente

Il sistema permette di scoprire cosa il mercato del beauty riserva alle beauty-addicted ma lo fa con un occhio sempre rivolto alla sostenibilità e all’ambiente. Al centro della filosofia del sistema c’è l’approccio clean & green che punta ad avere sempre un impatto positivo sull’ambiente e cerca di mantenere una filiera produttiva virtuosa e attenta alla sostenibilità. I cosmetici che passano la selezione, infatti, prevedono materie prime selezionate, standard produttivi all’avanguardia, controlli rigorosi. 

Attenzione verso l’ambiente a partire dal packaging, Foto: @abibyitalia/facebook

Green anche nel packaging

L’aspetto green del sistema, però, si manifesta, soprattutto, nella scelta del packaging.  Il cartone con cui vengono realizzate le box è riciclato e riciclabile, e tutte le pochette sono in cotone organico certificato Gots. Inoltre, Abiby si avvale della collaborazione con brand vegan, cruelty free, che minimizzano l’uso di packaging secondario e prediligono la filiera corta. Collaborazioni che si vanno a inserire tra le tante partnership con brand emergenti da tutto il mondo ma anche con colossi del settore beauty e moda: tra i quali il marchio skincare californiano Dermalogica (Gruppo Unilever), con Skin Regimen (Gruppo Davines) e con partner non beauty come Levis, Pennyblack (Gruppo Max Mara), Colmar e Vestiaire Collective.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21997 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32853 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57013 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33086 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 748 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15263 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57014
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY