Wise Society : Vino biologico: ora anche quello europeo è più sicuro
ARTICOLI Vedi tutti >>

Vino biologico: ora anche quello europeo è più sicuro

Dal primo agosto 2012 arriveranno sulle nostre tavole bianchi e rossi con il nuovo marchio comunitario, approvato dalla UE. Ecco con quali garanzie in più

Donatella Pavan
29 maggio 2012

Foto di Roberto Verzo/flickrVino biologico, inizia una nuova era. Dal prossimo 1 agosto anche il vino europeo potrà fregiarsi del logo “vino biologico” e non più solamente da “uve biologiche”, grazie al Regolamento appena approvato dall’Unione Europea che offre maggiori garanzie sui processi di vinificazione e sulla presenza di solfiti. E in etichetta dovrà indicare anche i riferimenti agli enti di certificazione, come Icea (se il vino è biologico) o Demeter (se è biodinamico).

Più controlli sull’anidride solforosa

È una novità che si attendeva da tempo, ma che  ha impiegato molto a diventare realtà per le divergenze d’interesse dei diversi paesi europei. Quelli del Nord ed Est Europa chiedevano limiti meno restrittivi in termini di solfiti. Alla fine i limiti approvati per il logo vino biologico sono: per i rossi 100 mg/l (i limiti dei vini convenzionali è 150 mg/l), per i bianchi il limite 150 mg/l  (la normativa per il convenzionale ne prevede 200 mg/l), per i vini tipo frizzanti o tipo spumanti il limite è 30 mg/l in meno rispetto al limite previsto dalla legge, ovvero oltre i 200 mg/l, secondo le diverse categorie. Eppure già da anni molti disciplinari volontari italiani nel biologico prevedono limiti di 60 mg/l per i rossi e 80/mg/l per i bianchi.

Oltre al logo europeo si troverà l’indicazione “contiene solfiti”, obbligatoria quando si superano i 10 mg/l e spesso presente comunque, dal momento che il vino sviluppa anidride solforosa anche se non viene aggiunta per la conservazione. Ed è proprio questa sostanza, annoverata dall’UE e dagli Usa tra quelle allergeniche, che va tenuta sotto controllo perché può provocare il famoso cerchio alla testa o altri disturbi di intolleranza se presente in dosi eccessive.

Occhio ai prezzi e alla scelta

Il prezzo del vino biologico non è superiore a quello convenzionale, uno di media qualità va dai 4 € in su. Per conoscere meglio i migliori vini biologici del nostro Paese si può far riferimento a una guida affidabile: Vini bio d’Italia 2012, (Tecniche Nuove), redatta da Pierpaolo Rastrelli e arrivata alla 15° edizione: 807 vini biologici e biodinamici prodotti da 192 cantine. Attenzione, invece, alla dicitura generica “vini naturali”: in questo caso non esiste una normativa che li regolamenti, tutto sta nell’onestà del produttore.

Certificazioni

Detect language » Italian
© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 327 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13205 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 154 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12493 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13204 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 362 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7723 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10666 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13211 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13214 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13208 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13206 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1412 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 554 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2576 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9439 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13213 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1083 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13212 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13209
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY