Luciano Zambotti: la ricetta dell’acqua calda per disintossicare l’organismo

monica onore
4 marzo 2012

Bere mezzo litro di acqua calda al giorno purifica il corpo dalle tossine combattendo anche la stanchezza, il gonfiore di stomaco e la spiacevole sensazione di “bocca impastata” al risveglio. E’ stato dimostrato scientificamente che l’acqua calda bollita aumenta il suo potenziale elettrico e le capacità di legarsi alle varie sostanze. Quindi più l’acqua viene bollita più acquista la capacità di entrare nelle cellule legandosi alle sostanze tossiche da eliminare attraverso rene e fegato. Provare per credere

CONOSCI IL PERSONAGGIO
Luciano Zambotti
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

3 risposte a Luciano Zambotti: la ricetta dell’acqua calda per disintossicare l’organismo

  1. Ginevra

    I cinesi da sempre bevono acqua calda,…..e infatti sono tutti magri

  2. Giuseppe

    Ovviamente, credo occorre aggiungere quanto segue, per non farne un utilizzo dannoso e pericoloso: dopo aver bollito l’acqua, occorre lasciarla raffreddare e berla calda, sì, ma giammai molto calda, men che meno bollente, per non arrecare gravi danni allo stomaco, tumore compreso. Gradirei cortese conferma.

  3. giuliano galiardi

    grazie del consiglio – proverò a bere l’acqua calda – ma cosa centrano lo zenzero ed il cardamomo ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1867 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 421 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 430 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1962 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1501 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1866
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY