Wise Society : Una casa con il cappotto
ARTICOLI Vedi tutti >>

Una casa con il cappotto

Type A è un nuovo edificio residenziale all'avanguardia per qualità dell'abitare e rispetto dell'ambiente. Le sue caratteristiche? Bassi consumi energetici e impianti che utilizzano fonti rinnovabili

di Sabrina Sciama
4 ottobre 2010

  Type A è il primo edificio plurifamiliare a Milano ad aver ricevuto, per i suoi bassi consumi energetici ( attorno all’80% in meno rispetto alla media la certificazione energetica in Classe A oro dall’agenzia Casa Clima e in Classe A dal Cened Regione Lombardia.  Realizzato dal gruppo Bertelli,  su progetto dello Studio Associato d’Architettura itredì (architetti Francesco Dolce e Giorgio Carizzoni) il palazzo si trova in zona Udine, a poche fermate di metropolitana dal centro di Milano, ed è caratterizzato dal colore rosso dei pannelli in pasta di legno e resine, scelti per la loro facile manutenzione. Alto sei piani, è stato costruito ex novo al posto di una vecchia officina e terminato alla fine del 2009.

 

 

Lana di roccia e vetrate isolanti


Il riconoscimento certifica il contenimento dei costi e il controllo delle emissioni inquinanti, garantendo assoluto rispetto per l’ambiente.

 Per non consumare energia e quindi rispettare l’ambiente è importante prima di tutto isolare correttamente: questo obiettivo è stato raggiunto utilizzando un cappotto in lana di roccia di 12 cm di spessore che avvolge completamente l’edificio, come la corteccia un albero, attraverso uno speciale raccordo termoisolante che separa la struttura dell’edificio da quella del balcone. All’isolamento contribuiscono i serramenti in legno, dotati di vetrate isolanti a bassa emissione, con doppio vetrocamera nel quale è interposto gas nobile. L’approvvigionamento energetico dell’edificio è garantito da impianti che utilizzano fonti rinnovabili come il solare termico e l’impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica da destinare alle parti comuni dell’edificio. Ogni alloggio è dotato di un sistema di ventilazione meccanica che attraverso uno scambiatore di calore toglie l’aria viziata dai bagni e dalle cucine e la reimmette, a temperatura ambiente, nei soggiorni e nelle camere evitando le dispersioni termiche dovute all’apertura delle finestre. Un sistema radiante a pavimento, abbinato a un sistema di deumidificazione, provvede al riscaldamento e al raffrescamento dell’edificio.

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 98 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 99 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 95 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY