Wise Society : Expo 2015: il Padiglione italiano sarà costruito con un cemento biodinamico
ARTICOLI Vedi tutti >>

Expo 2015: il Padiglione italiano sarà costruito con un cemento biodinamico

Il nuovo materiale fotocatalitico in grado di "catturare" alcuni inquinanti presenti nell'aria trasformandoli in sali inerti, presenta caratteristiche di lavorabilità straordinarie

8 aprile 2014

smog sali inerti Padigilione Italia Nemesi & Partners italcementi Expo 2015 cemento biodinamico bioarchitetturaSarà pronto l’anno prossimo in tempo per l’inizio di Expo 2015 e la sua forma richiamerà nell’aspetto esteriore le forme di una foresta ramificata. Ma Palazzo Italia progettato dallo studio di architettura Nemesi & Partners avrà una caratteristica peculiare e al tempo stesso molto sostenibile: sarà realizzato con un cemento biodinamico capace anche di combattere lo smog.

Il materiale realizzato da Italcementi che rivestirà la superficie esterna e parte degli interni, ha una componente bio data dalle proprietà fotocatalitiche del nuovo cemento, ottenute grazie al principio attivo TX Active brevettato da Italcementi. A contatto con la luce del sole, il principio attivo presente nel materiale consente di “catturare” alcuni inquinanti presenti nell’aria, trasformandoli in sali inerti e contribuendo così a liberare l’atmosfera dallo smog.

La malta, inoltre, prevede l’utilizzo per l’80% di aggregati riciclati, in parte provenienti dagli sfridi di lavorazione del marmo di Carrara, che conferiscono una brillanza superiore ai cementi bianchi tradizionali. Il nuovo materiale presenta, inoltre, caratteristiche di lavorabilità e resistenza straordinarie se confrontato con le malte classiche dato che possiede una fluidità iniziale di tre volte maggiore (300 mm contro smog sali inerti Padigilione Italia Nemesi & Partners italcementi Expo 2015 cemento biodinamico bioarchitettura100 mm), è due volte più resistente alla compressione (oltre 60 MPa afronte di 30 MPa delle malte classiche) e due volte più resistente alla flessione (oltre 10 MPa a fronte di 5MPa delle malte classiche). Caratteristiche proprie del nuovo materiale che – come commenta Italcementi – consente la realizzazione di forme complesse come quelle che caratterizzano i pannelli di Palazzo Italia.

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 823 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22197 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1844 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12969 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22196 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22195 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22202 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 666
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY