Daniele Novara: «Nel litigio i bambini devono dire le loro ragioni»

Paolo Robaudi
24 Ottobre 2014

«I bambini fino agli 11 anni devono litigare tra di loro perché in quella fase hanno una grandissima capacità di autoregolazione. L’adulto deve favorire il fatto che i bambini parlino del loro litigio senza cercare i colpevoli perché così scoprono ciò che ha generato il litigio» racconta Daniele Novara a wisesociety.it. Che aggiunge: «Ho molta speranza nelle nuove generazioni».

 

Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1194 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32853 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57013 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33086 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 748 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57014 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 71184
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY