Wise Society : ARDA – A Ritmo D’Acque: i ciclo-itinerari di Base Milano
ARTICOLI Vedi tutti >>

ARDA – A Ritmo D’Acque: i ciclo-itinerari di Base Milano

ARDA è il progetto vede la nascita di una serie di nuovi itinerari sostenibili in bicicletta lungo i Navigli, fra paesaggi agricoli, antiche cascine e inaspettate contaminazioni d’arte, oltre a un’app per tour self-guided 

Maria Enza Giannetto
9 marzo 2020
turismo lento territorio milanese tecnologie digitali realtà aumentata Navigli itinerari sostenibili itinerari ciclisti lombardia itinerari bicicletta lombardia installazioni multisensoriali cicloturismo Base Milano A Ritmo D’Acque

Foto: ufficio stampa ARDA

Alla scoperta del territorio milanese, pedalando a “ritmo d’acqua” lungo i Navigli fra paesaggi agricoli, antiche cascine e inaspettate contaminazioni d’arte. BASE Milano lancia ARDA – A Ritmo D’Acque, il progetto realizzato in partnership con Bepart, Ideas, Local Logic, J’eco, Turbolento Thinkbike, Fondazione RCM, che vede la nascita di una serie di nuovi itinerari sostenibili in bicicletta arricchiti, lungo il percorso, da installazioni multisensoriali, opere in realtà aumentata e un’app per tour self-guided.
«L’idea parte da lontano– spiega Monica Righetti di Base e project manager del progetto – . Ci lavoriamo già da un paio d’anni perché mettere a punto un’intera rete che permetta di fruire del territorio attraverso un percorso ragionato, non è affatto, semplice. Soprattutto perché alla mappatura del territorio è seguita la fase di installazione delle opere d’arte che collegano. Si tratta di una modalità originale per offrire, attraverso l’arte e le tecnologie digitali, un immaginario diverso a chi vive in città e per promuovere percorsi sostenibili alternativi ai flussi turistici che spesso si limitano all’area urbana senza esplorarne i dintorni».

 

ARDA – A Ritmo D’Acque: sedici itinerari lungo i Navigli di Milano Sud

I sedici itinerari di ARDA si snodano lungo i Navigli di Milano Sud attraverso vari punti di interesse storico, culturale e turistico per arrivare fino ad Abbiategrasso, Vigevano e Pavia. Dalle cascine, tra cui le più antiche “corti” della bassa milanese, ai luoghi di culto, fino a progetti sociali e nuove società agricole con produzione a chilometro zero. Inoltre, grazie a un percorso partecipato con gli attori del territorio, otto giovani artisti – Francesca Guiotto, Silvia Forese, Luca Mauceri, Sandro Del Rosario, Martin Romeo, Federica De Leonardo, Lisa Pizzato, Alessandro Iacobino –  hanno sviluppato 16 opere in realtà aumentata, progettate per arricchire gli itinerari individuati con segnaletiche animate, installazioni che prendono vita e abitano luoghi, opere narranti, musei a cielo aperto. «Durante la prima fase del progetto – spiega Righetti – noi di BASE Milano, come capofila, abbiamo mappato i principali soggetti del territorio, dalle cascine agricole alle cooperative sociali passando per le varie imprese,  esplorando i territori circostanti e individuando i punti di maggiore interesse, per arrivare a costruire un network di realtà che si riconoscano nell’iniziativa e la sostengano nel tempo, divenendo i veri promotori del territorio».

Confermato il tour “Pedalata a ritmo d’acque” domenica 29 marzo

turismo lento territorio milanese tecnologie digitali realtà aumentata Navigli itinerari sostenibili itinerari ciclisti lombardia itinerari bicicletta lombardia installazioni multisensoriali cicloturismo Base Milano A Ritmo D’Acque

Foto: Ufficio Stampa Arda

ARDA – A Ritmo D’Acque non sarà ufficialmente presentato al pubblico il 27, 28 e 29 marzo a BASEMilano a seguito delle ultime disposizioni emanate dal Consiglio dei Ministri per l’emergenza Coronavirus. Gli organizzatori per ora confermano   il tour guidato “Pedalata a ritmo d’acque” in programma per domenica 29 marzo alle ore 10.00 con le seguenti tappa principali tappe: Base Milano – Gaggiano – Cusago – Robecco sul Naviglio – Abbiategrasso – Morimondo – Gaggiano – Base Milano. 75 km, durata 5 h circa, tour gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.aritmodacque.it.

Arda è anche un’app gratuita per i self guided tour

Sarà, anche presentata l’app ARDA, sviluppata da Jecoguides, che permetterà di navigare attraverso i punti di interesse mappati nella prima fase del progetto e seguire gli itinerari in modalità self-guided. Gli itinerari potranno essere visitati autonomamente con l’app ARDA gratuita e scaricabile dall’Apple App Store e dal Google Play Store oppure sarà possibile partecipare ad alcuni tour guidati organizzati. Tutte le informazioni aggiornate saranno disponibili sul sito dedicato.

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33169 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33115 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7730 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33119 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11978 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11982 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33118 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33116 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 31100 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33120 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33117 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9728
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY