Wise Society : Il nostro futuro è nell’agricoltura
ARTICOLI Vedi tutti >>

Il nostro futuro è nell’agricoltura

Giovedì 11 ottobre Villa Necchi a Milano ospita un incontro aperto al pubblico per parlare della necessità di risanare la terra e di mettere l'agricoltura alla base di una nuova economia. L'occasione è la pubblicazione di un inedito sul pensiero di Steiner

Francesca Tozzi
8 ottobre 2012

Forse il nostro quotidiano è improntato alla tecnologia ma non bisogna dimenticare che le nostre radici affondano, invece, nella terra. Una risorsa fertile ma non illimitata, soprattutto se viene sfruttata senza criterio. E non a caso, in un momento in cui le ansie per il futuro del nostro Pianeta sono in crescita, l’agricoltura sta recuperando l’attenzione che merita. Non più attività delle civiltà passate legata a nostalgie bucoliche ma chiave di volta della moderna economia alla quale anche i giovani stanno ritornando.

Per approfondire questa prospettiva l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, EcorNaturaSì, CuoreBio e gli Amici Cascine Orsine hanno organizzato giovedì 11 un incontro aperto al pubblico nella bella cornice di Villa Necchi Campiglio a Milano. Il titolo dell’incontro, le radici del futuro, già dice molto sull’urgenza di guardare all’agricoltura con occhi nuovi per farla uscire dal cono d’ombra nel quale è stata relegata da secoli.

 L’ambientalista Giulia Maria Crespi, il professor Matteo Giannattasio e altri relatori ci inviteranno a riflettere sul futuro dell’agricoltura in occasione della pubblicazione, per la prima volta in Italia, del volume “Koberwitz, Pentecoste 1924” che descrive in forma di diario i contenuti e l’atmosfera delle otto conferenze sull’agricoltura tenute da Rudolf Steiner in un periodo storico-economico particolarmente delicato, che ancora oggi offre spunti interessanti sugli sviluppi dell’agricoltura, sulla necessità di risanare la terra, di risparmiare le fonti di energia, di guardare alla salute dell’uomo e degli animali. Agricoltura come fonte di una nuova cultura, di un modo di vedere e osservare il mondo, di una nuova economia. A fine incontro saranno offerti i vini a marchio Demeter dell’azienda biodinamica La Raia, Novi Ligure (Al).

Villa Necchi Campiglio, via Mozart 14 – Milano

Giovedì 11 ottobre 2012

Ore 18.30

Foto di Giorgio Majno, fotografo

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
CONOSCI IL PERSONAGGIO
Fabio Brescacin
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9641 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 361 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1827 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9439 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9091
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY