Wise Society : Medici e pazienti uniti contro i tagli alla spesa sanitaria
ARTICOLI Vedi tutti >>

Medici e pazienti uniti contro i tagli alla spesa sanitaria

In uno spot dell'Ordine dei medici e dei chirurghi di Bari le ragioni del no ai tagli che coinvolgono anche i beneficiari dell'assistenza sanitaria

Fabio Di Todaro
11 ottobre 2016
medici, pazienti, spesa-sanitaria

Spesa sanitaria: i medici e i chirurghi dell’ordine di bari dicono no ai tagli con uno spot che unisce medici e pazienti

Medici e pazienti come due facce della stessa medaglia. Per provare a opporsi ai continui tagli alla spesa sanitaria, l’Ordine dei medici e dei chirurghi di Bari ha realizzato una campagna di comunicazione che appare destinata a lasciare il segno. Foto e video, per adesso diffusi negli studi e in rete ma presto disponibili anche nelle sale cinematografiche, mostrano i camici bianchi e i pazienti come «alleati», per venire fuori dal disagio generato dalla riduzione della spesa sanitaria. «Le politiche degli ultimi anni hanno inseguito la sostenibilità economica attraverso tagli che hanno indebolito le strutture sanitarie e danneggiato i cittadini, ma pure leso l’autonomia e l’indipendenza dei professionisti», afferma Filippo Anelli, presidente dell’Ordine dei medici del capoluogo pugliese. «Così oggi ci ritroviamo vittime dello stesso sistema in cui si insegue il pareggio di bilancio, perdendo per strada il diritto alla salute, la sicurezza, l’autonomia e l’indipendenza della professione».

LE VITTIME DEI TAGLI – Nello stesso video compaiono medici spaventati di fronte alla certezza di trascorrere da soli la notte nella guardia medica e pazienti a cui viene è stato appena comunicato di attendere dieci mesi per sottoporsi a una mammografia. «E se poi scoprissi di avere un tumore?». «Ho più malati che letti: devo mandarla via, mi spiace», si giustifica uno specialista. «Devo ricoverarmi, ma in un ospedale che è a sessanta chilometri da casa mia: come farà mio marito ad assistermi?», risponde un’anziana paziente. Lo spot mette assieme spaccati di vita quotidiana nelle corsie degli ospedali. I problemi riguardano da vicino chi sta male, ma è sbagliato supporre che l’emergenza non riguardi da vicino pure i medici. «Sto lavorando da dodici ore e non ho avuto il tempo di fare una pausa», aggiunge un uomo in camice bianco -. Ma questo chi sta dall’altra parte spesso non lo sa.

UN’ALLEANZA IN NOME DELLA SALUTE – Secondo gli specialisti, la riscossa può passare soltanto da una sana alleanza con chi ha bisogno del loro aiuto: i pazienti. «Ci stanno mettendo contro, ma siamo vittime della stessa situazione – è il pensiero di Anelli, che da Bari vuole far sentire la voce dei medici -. Dobbiamo collaborare, se vogliamo una riforma del sistema sanitario». La presentazione della campagna, avvenuta all’interno del Castello Svevo di Bari, ha rappresentato l’occasione per fare il punto sei giorni dopo la recente visita del Premier Matteo Renzi in città. Il governatore Michele Emiliano è tornato sulla forbice che pone le differenze tra i cittadini italiani: pure in materia di sanità. «Stiamo intervenendo nei settori in cui siamo più deboli, senza tenere il cappello in mano». Più critica la posizione di Anelli, secondo cui «gli attuali criteri di ripartizione del fondo sanitario minano l’equità e l’uguaglianza nel diritto alla salute di tutti i cittadini, indipendentemente dalla regione in cui vivono. Continueremo a promuovere una serie di azioni per fronteggiare il disagio in cui versa il sistema sanitario».

Twitter @fabioditodaro

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26625 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 205 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26626 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26624 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 206 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7379 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12449
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY