Wise Society : Edilizia Circolare, Torino sperimenta la riconversione sostenibile
ARTICOLI Vedi tutti >>

Edilizia Circolare, Torino sperimenta la riconversione sostenibile

La sperimentazione, proposta dalla società Emmegi srl nell'ambito del progetto AxTo, realizzerà la ristrutturazione dei locali della Cooperativa sociale Paradigma, impiegando materiali di riuso, riciclati e/o rinnovabili

Maria Enza Giannetto/Nabu
22 marzo 2019

Applicare il concetto di riuso e riciclo nell’ambito delle costruzioni: nasce così il progetto Edilizia Circolare, tra i beneficiari del Progetto AxTo  (Azioni per le periferie torinesi), con l’obiettivo di dare vita ad un nuovo modo di approcciarsi all’edilizia.

La sperimentazione, proposta dalla società Emmegi srl, specializzata nell’impiantistica e nell’efficientamento energetico degli edifici che mira a realizzare una ristrutturazione per i nuovi locali della Cooperativa sociale Paradigma, attiva nel quartiere Lingotto, impiegando materiali di riuso, riciclati e/o rinnovabili.

edilizia circolare, riconversione sostenibile, Torino

La società Emmegi srl, specializzata nell’impiantistica e nell’efficientamento energetico degli edifici mira a realizzare una ristrutturazione per i nuovi locali della Cooperativa sociale Paradigma, attiva nel quartiere Lingotto di Torino, impiegando materiali di riuso, riciclati e/o rinnovabili, Image iStock

«Si tratta – come spiega Antonio Marco Mangione, legale rappresentante della società Emmegi, nonché fondatore dell’associazione OffGrid Italia –  di una nuova visione dell’edilizia improntata a criteri di sostenibilità, con la “riconversione di risorse materiali, intellettuali e manuali verso progetti di architettura e design alternativi».

Il percorso della sperimentazione, dopo la costituzione di un team di professionisti del riuso – composto da architetti, designer, imprese e artigiani –  prevede l’individuazione e la raccolta di materiali potenzialmente riutilizzabili che verranno donati direttamente da cittadini, aziende e artigiani del luogo, per essere poi trasformati e riprendere vita in nuovi arredi e finiture che saranno il fulcro del restyling del locale, affidato in concessione dal Comune di Torino alla Cooperativa Sociale Paradigma,  che sviluppa modelli scientifici di intervento e progetti sociali a favore di persone disabili e minori. Durante tutto il percorso del progetto, verranno organizzati workshop e focus group sia per professionisti sia per appassionati e amanti del fai da te. La Cooperativa collaborerà con il team al coordinamento dei workshop (per lavori più semplici) con gli ospiti disabili della cooperativa, e svolgendo attività di divulgazione con le cooperative consociate.
L’esperimento di Edilizia CircolareSM è, in pratica, il test di un modello in scala ridotta di un concept che apre un nuovo paradigma organizzativo di filiera e quindi il desiderio di sperimentare nuovi processi: connettere risorse intellettuali e manuali unite a materiali di recupero per la riqualificazione immobiliare, l’arredo di ambienti indoor e outdoor secondo criteri di coinvolgimento e sostenibilità.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 31420 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 31417 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 24630 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 31418 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 28247 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 31419 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8829 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8428 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2520
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY