Wise Society : Sonetto al vino
ARTICOLI Vedi tutti >>

Sonetto al vino

27 gennaio 2010

Scritore e poeta argentino Jorge Luis Borges, foto da Wikimedia Commons

di Jorge Luis Borges (Sonetto al vino)


In quale regno, in quale secolo, sotto che silenziosa
congiunzione d’astri, in che giorno segreto
che il marmo non ha salvato, sorse la valente
e singolare idea di inventare l’allegria?


Con autunni dorati la inventarono. Il vino
fluisce rosso attraverso le generazioni
come il fiume del tempo e nell’arduo cammino
ci prodiga la sua musica, il suo fuoco, i suoi leoni.


Nella notte del giubilo o nella giornata avversa
esalta l’allegria o mitiga lo spavento
e il nuovo ditirambo che in questo giorno gli canto


lo cantarono un tempo il persiano e l’arabo.
Vino, mostrami l’arte di vedere la mia stessa storia
come se questa fosse già cenere nella memoria.

(traduzione: Federico Guerrini)

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 883 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 882 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 175
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY