Wise Society : La ferrovia più green è in Ucraina
WISE BLOG Vedi tutti >>

La ferrovia più green è in Ucraina

A Klevan il treno si immerge per un lungo tratto in un tunnel creatosi spontaneamente con la crescita e l'intreccio di alberi, arbusti e piante rampicanti. Lo chiamano il tunnel dell'amore e offre una suggestiva esperienza di abbraccio naturale

Francesca Tozzi
28 settembre 2012

tunnel Klevan ferrovia ecodesign architettura sostenibile architettura green architettura del paesaggioI treni attraversano paesaggi di tutti i tipi, spesso brulli, cementificati e inquinati. E le ferrovie non si possono certo definire dei luoghi belli ee rigeneranti. Fa eccezione Klevan, un piccolo villaggio ucraino posto vicino a Rivne dove il treno attraversa la foresta regalando al viaggiatore una singolare esperienza di immersione nel verde. Si tratta di una galleria naturale fatta di alberi, piante rampicanti e arbusti vari che negli anni la Natura ha intrecciato ad arte fino a formare un vero e proprio tunnel vegetale.

Lo hanno chiamato “tunnel dell’amore” e in un certo senso, dato che non è stato progettato da alcun architetetto, nasce dall’abbraccio fra l’attività dell’uomo e la natura: piante rampicanti, erbe ed alberi sono stati liberi di crescere e così si sono fusi con la derrovia che a sua volta ha fornito loro un supporto. E la sensazione dell’abbraccio è anche tipica di chi passa da quella parti e lo attraversa.

Originale esempio di architettura naturale, il tunnel di Klevan si estende per quasi 3 chilometri, offre ai visitatori un percorso rigenerante per gli occhi (il verde è il colore che più di tutti riposa la vista) e lo spirito, ed è spesso usato dalle coppie come luogo per scambiarsi promesse d’amore anche se quella tratta ferroviaria era di solito usata per il trasporto del legname. La natura sembra così voler partecipare al trend che caratterizza oggi le nuove proposte del design e dell’architettura, tutte rigorosamente green. O forse cerca solo di riprendersi gli spazi che le appartengono senza dare fastidio alle attività umane. Un piccolo segno che una convivenza pacifica è possibile.

Di cosa parla questo articolo?
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6970 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11921 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6989 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11846 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14871 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14870 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14869
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY
Hai già votato, attendi un giorno per esprimere nuovamente il tuo parere