Wise Society : Salvate l’albero di Guernica
ARTICOLI Vedi tutti >>

Salvate l’albero di Guernica

Gravemente malato, l'albero simbolo della politica basca rischia di morire a causa dello scarso drenaggio del terreno e della poca luce

8 settembre 2014

Foto Felipe Gabaldon/FlickrSuo padre è morto nel 2005 a causa di un fungo (l’armillaria mellea) che lo ha portato via all’età di 146 anni. Ora anche suo figlio rischia di morire per un problema di cattiva alimentazione delle radici.

Incastonato in una piccola porzione di suolo delimitato da cemento, in un angolo secco e con poca luminosità a causa del palazzo di fronte che da mezzogiorno gli toglie il sole, l’albero di Guernica soffre a causa dello scarso drenaggio del suolo argilloso e della scarsa affluenza di acqua. Ormai senza foglie, ha un tronco scheletrico.

Per cercare di salvare la quarta generazione della quercia basca, i tecnici dell’Universidad del País Vasco hanno scavato un fossato attorno così da permettere all’acqua di arrivare meglio e più direttamente alle radici. E l’obiettivo è quello di trattare di rianimarlo con stimolatori e integratori della crescita.

L’albero di Guernica, che sorge proprio di fronte alla sede della giunta del governo basco, non è una quercia qualunque ma un albero da salvare a tutti i costi anche per il suo enorme valore simbolico. In quel luogo, davanti a quel tronco (o di fronte a quello di suo padre, di suo nonno e di suo bisnonno vissuto 450 anni), infatti, hanno giurato moltissimi politici e personaggi influenti della politica spagnola e basca nel corso dei secoli quando le questioni pubbliche si risolvevano sotto la chioma di un albero: da Fernando el Católico fino all’ultimo lehendakari (il presidente del governo basco) Iñaki Urkullu nel 2012.

«Anche se sarebbe più facile sostituirlo, vogliamo dargli una possibilità perché lui è il nostro albero», ha dichiarato al quotidiano El País Miren Duñabeitia, Professoressa di biologia vegetale dell’Universidad del País Vasco. «In un luogo come questo nessun albero potrà vivere 100 anni: però se gli cambiassimo luogo non sarebbe più l’albero di Guernica».

Per vedere se la giovane quercia sarà all’altezza dei suoi antenati, non resta che aspettare la prossima primavera.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22969 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22974 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22972 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8101 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22971 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22970 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22973
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY