Wise Society : La storia del legno dal 1700 a oggi. Nel museo Riva a Cantù
SPECIALE : Economia del benessere
ARTICOLI Vedi tutti >>

La storia del legno dal 1700 a oggi. Nel museo Riva a Cantù

Aperto dal 2001, ospita una collezione di tremila pezzi dall'Italia e dal mondo e spazi aperti ad artisti e designer

Alessandra Manetto
29 novembre 2011

sostenibilità salvaguardia delle foreste riuso rispetto risparmio energetico responsabilità sociale dImpresa qualità museo del Legno Maurizio Riva materiali di recupero manualità legno giovani e lavoro formazione design su misura design bosco artigianale alberoIl Museo del Legno dell’azienda Riva 1920, a Cantù (Como) è stato inaugurato nel 2001 con un intento preciso: raccogliere gli utensili, gli strumenti e le macchine che dal 1700 al secolo scorso hanno accompagnato la storia della lavorazione del legno, dalla sapienza artigianale alla prima età della macchina. Un lavoro scrupoloso voluto fortemente dalla famiglia Riva che oggi trova sede al primo piano del nuovo edificio, rivestito di doghe di legno di larice; accanto alla collezione storica è il nuovo showroom aziendale con il meglio delle ultime collezioni uscite dagli stabilimenti e dalle matite dei designer di fama internazionale.

Dallo scalpello ai nuovi impianti

Sono circa tremila i pezzi che oggi compongono l’esposizione, provenienti dall’Italia e dal mondo: si va dal tradizionale scalpello alle pialle manuali, dai tavoli di lavoro, alle pulitrici, dalle seghe a nastro e bindelle, fino alle macchine per la lavorazione industriale del legno che hanno aperto la strada alle moderne tecnologie per la produzione del mobile made in Italy. Primi destinatari del Museo sono i giovani e gli studenti delle scuole di falegnameria: a loro si rivolge il messaggio di imparare un mestiere dal sapore antico, senza dimenticare l’eredità della saggezza artigianale. E, soprattutto, che il legno è una risorsa rinnovabile e non infinita che richiede un uso consapevole e attento.

Mostre e iniziative d’arte

Dal 2010, all’esposizione permanente delle collezioni del Museo si è aggiunto l’utilizzo dello spazio per ospitare mostre ed eventi artistici, che hanno portato a Cantù alcuni fra gli artisti, i designer e gli architetti più importanti e interessanti dello scenario internazionale. Ad aprire per primo il nuovo percorso è stato lo scultore albanese Helidon Xhixha, che è anche l’autore della monumentale stele di legno di Kauri e acciaio alta circa 10 metri, a sottolineare con un importante segno urbano l’ingresso del Museo. Fra le iniziative recenti la mostra “Michele De Lucchi. Modelli in legno massello di edifici”, promossa lo scorso aprile in concomitanza con il Salone del mobile, che ha messo in luce il contributo autonomo del materiale legno alla creazione dell’architettura, e la grande mostra antologica dedicata all’artista Roberto Crippa, protagonista del Movimento Spaziale, nato a Monza nel 1921, scomparso nel 1972 in un incidente durante un volo acrobatico a Presso, che si è conclusa il 30 ottobre 2011.

Il Museo del legno dell’azienda Riva 1920 è a Cantù (CO) in via Milano 110, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì negli orari 8,30-12,30 e 14-18,30; anche il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18,00. Le informazioni sono su Internet al sito www.riva1920.it.

sostenibilità salvaguardia delle foreste riuso rispetto risparmio energetico responsabilità sociale dImpresa qualità museo del Legno Maurizio Riva materiali di recupero manualità legno giovani e lavoro formazione design su misura design bosco artigianale albero

 

Detect language » Italian
 

Detect language » Italian
 

Detect language » Italian


Detect language » Italian
© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8130 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8126 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8129 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 34 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1283 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1816 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6262 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8125 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 110 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8123 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8164 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2579 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6653 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2576 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 579 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7902 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 42
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY