WISE PEOPLE Vedi tutti >>
Michele Monina

Michele Monina

scrittore
Il biografo dei cantanti più prolifico d'Italia è convinto che per avere fortuna nel mondo della musica ci voglia un mix di buona progettazione e talento. E che proprio da quest'ultimo dipenda il successo nel tempo: chi non lo ha viene presto dimenticato e "sostituito" dallo star system
Il biografo dei cantanti più prolifico d'Italia è convinto che per avere fortuna nel mondo della musica ci voglia un mix di buona progettazione e talento. E che proprio da quest'ultimo dipenda il successo nel tempo: chi non lo ha viene presto dimenticato e "sostituito" dallo star system
Biografia
3 Febbraio 2016
Michele Monina è nato ad Ancona nel 1969, oggi lavora a Milano dove vive con moglie e quattro figli. Monina ha già all’attivo più di quaranta libri, alcuni dei quali hanno venduto moltissimo, complessivamente oltre 600mila copie. Per anni ha lavorato nella rivista Tutto Musica della Mondadori la più importante del settore e ha tradotto testi e opere, tra gli altri, di Chuck Palahniuk, Nick Cave, Lou Reed, Nick Hornby, Eminem. Comincia a pubblicare nel 1996, ma il primo libro che lo fa conoscere, dedicato a Vasco Rossi, esce nel 2004, ed è un successo a cui seguiranno, sempre sul cantante, un secondo e un terzo libro. Tra le tante biografie, che l’hanno reso noto, quelle su Laura Pausini, Fabio Fibra, Lucio Dalla e, tra gli stranieri, Lady Gaga e il cantante dei R.E.M. Gli piace scrivere anche a quattro mani e ha collaborato con molti altri autori e cantanti: con Giuseppe Genna nella biografia non autorizzata sul fenomeno del tronista Costantino, con Cristina Donà per un Dvd dedicato a Springsteen, con Caparezza con il quale di recente ha scritto un secondo libro che tra breve arriverà in libreria, e ancora con Malika Ayane, Francesco Renga e altri ancora. Oltre a biografie, ha scritto alcuni libri di saggistica dedicati alla musica italiana e un’inchiesta sul mondo delle tifoserie del calcio. Si è infatti occupato per un periodo di sport, con biografie e libri dedicati a Valentino Rossi e nel 2010 ai calciatori Ibrahimovic e Diego Alberto Milito (entrambi con Castelvecchi). Ha ideato e scritto il programma Stasera niente MTV, condotto da Ambra Angiolini. Tra i libri più recenti, nel 2011, “Io odio Fabri Fibra: Controstorie di un rivoluzionario del rap” (Salani). Forte della sua esperienza di giornalista di viaggi per alcuni anni presso la testata Gente Viaggi, il prossimo impegno è la scrittura di dodici guide di città europee per l’editore Laurana, che dovranno uscire nell’arco di un anno.
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1233 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 940 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 394
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY