Wise Society : Fotovoltaico e solare, installare un impianto casalingo conviene
ARTICOLI Vedi tutti >>

Fotovoltaico e solare, installare un impianto casalingo conviene

Autoconsumo, incentivi, detrazioni fiscali, conto energia. Un vocabolario e alcuni consigli utili per chi vorrebbe installare in casa propria un impianto fotovoltaico o solare per la produzione di energia rinnovabile.

Mariella Caruso
17 settembre 2013

Modulo Centrosolar ClassVIsion su tettoAutoconsumo, incentivi, detrazioni fiscali, conto energia. Tutto un nuovo vocabolario nel quale districarsi per chi decide di installare in casa propria un impianto fotovoltaico o solare per la produzione di energia rinnovabile. Un vocabolario che, innanzitutto, è la base necessaria per effettuare scelte consapevoli in materia.

PERCHÉ INSTALLARE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO? Per risparmiare sul costo dell’energia, inquinare meno e ottenere gli incentivi statali sono le risposte più immediate. Questo è vero solo in parte. L’energia fotovoltaica è indubbiamente pulita e utilizzarla è un “regalo” all’ambiente. E’ anche vero che il suo utilizzo permette di risparmiare sull’energia. Purtroppo non è più possibile ottenere gli incentivi statali per l’immissione di energia elettrica in rete: questi sono stati erogati dallo Stato fino alla saturazione del quinto (e, probabilmente, ultimo) Conto Energia chiusosi da pochissimo che non dovrebbe essere più rinnovato.

COME SI RISPARMIA? Semplicemente utilizzando l’energia prodotta per il riscaldamento della casa o per il funzionamento degli elettrodomestici ricordando che i pannelli funzionano anche senza la presenza costante del sole pur con una resa minore. Molti produttori di elettrodomestici, per esempio, stanno progettando nuove linee di prodotti in grado di comunicare con un generatore fotovoltaico. Di fatto la domotica, la scienza che si occupa di applicare la tecnologia per migliorare la vita in casa, è fondamentale per riuscire a ottimizzare l’installazione dell’impianto fotovoltaico. Un impianto fotovoltaico in autoconsumo porta a ridurre il valore economico della bolletta soprattutto per l’effetto “Peak Shaving” che permette di abbattere il costo energetico maggiore perché si eviterà di prelevare energia elettrica dal 3° e 4° scaglione che sono molto più cari del 1° e del 2°. Per credere provate ad analizzare la bolletta elettrica.

Conero Golf Club 2DETRAZIONI FISCALI PER PROPRIETARI E INQUILINI. Diverso il caso delle agevolazioni fiscali che vengono concesse, secondo regole prestabilite, e diventano “sconti” di cui usufruire al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi. A partire dal 6 giugno 2013 e fino al 31 dicembre 2013, per esempio, chi installa un impianto fotovoltaico, può usufruire del recupero del 50% (invece del solito 36%) delle spese sostenute per la realizzazione dell’impianto nell’ambito delle detrazioni per i “lavori di ristrutturazione e recupero edilizio” da spalmare in 10 anni. In questo caso è possibile usufruire fino al 31 dicembre dell’Iva agevolata al 10% anziché al 21%.

RISPARMIO ENERGETICO E PANNELLI SOLARI. Ancora diversa è la detrazione del 65% concessa per l’installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda che rientrano nelle agevolazioni per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici.

GARANZIE TRENTENNALI. I moduli con telai standard andranno a sostituire quelli tradizionali e le garanzie si estendono sempre più. Il Modulo Vision Smart (on roof) di Centrosolar (nella foto d’apertura) promette 20 anni di garanzia sul prodotto e garanzia lineare sulle prestazioni di 30 anni all’87%.

NON SOLO PANNELLI FISSI, MA ANCHE PORTATILI. Pannelli fotovoltaici classici e di diversi materiali a parte, cominciano a nascere i pannelli fotovoltaici portatili. Il MOP, acronimo di My Own Portable, prodotto da Apigor, è un modulo fotovoltaico modificato per generare potenza elettrica direttamente ad una tensione di 230 V. a corrente alternata. L’utilizzo del pannello è semplice, si può attaccare a una qualsiasi presa di corrente e comincerà a immettere energia in rete alimentando qualsiasi elettrodomestico sia attaccato contemporaneamente. La potenza è limitata a 250 Watt, ma si possono attaccare 4 Mop contemporaneamente.

Salva

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Una risposta a Fotovoltaico e solare, installare un impianto casalingo conviene

  1. Pingback: Fotovoltaico e solare, installare un impianto casalingo conviene | OlisticPost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12837 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12104 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11894 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21310 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21311 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21309
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY