Anna Condorelli: «Le emozioni per conservare la bellezza e la vita in tutte le sue forme»

Michele Novaga
21 gennaio 2015

«Le emozioni sono dei cambiamenti dello stato nel nostro corpo. Quelle più classiche sono quelle quotidiane come la rabbia, la tristezza, la tenerezza» spiega a wisesociety.it la psicologa fondatrice del “Centro Ricerca Comportamento e Linguaggio” di Vicenza. Che aggiunge: «E’ importante riconoscere le emozioni sin da bambini: un genitore può comunicare al bambino con parole riferite alle emozioni e creare un ambiente di conversazione». Fondamentale a questo riguardo anche il ruolo della scuola che sin dall’età della materna può aiutare a risolvere i conflitti.

Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 183 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 783 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 332 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2486 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 916 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2644 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23696 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23695 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23402
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY