PEFC Italia
PEFC Italia è una Organizzazione no-profit che rappresenta in Italia il più diffuso schema di certificazione forestale nel mondo. E' un’iniziativa basata su una larga intesa delle parti interessate (proprietari forestali, industrie, ambientalisti, consumatori) per la promozione della gestione forestale sostenibile e della tracciabilità lungo le filiere forestali. Attraverso il PEFC si sceglie la legalità e la tutela dei boschi da cui proviene il proprio legname e le proprie forniture di carta e cartone.
Rinasce la “Foresta dei diritti” ad Alcamo

La “Foresta dei diritti” di Alcamo (TP) è un progetto di recupero di un’area forestale bruciata da ripetuti incendi dolosi, voluto dal PEFC Italia e da Leroy Merlin Italia in collaborazione con gli studenti del Liceo “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo.

Il rimboschimento è iniziato il 21 novembre 2015 con la partecipazione di una folta rappresentanza degli allievi del Liceo, della dirigenza di Leroy Merlin Italia, di don Gino Rigoldi di “Comunità nuova”, di autorità civili e religiose del territorio e che hanno piantato specie arbustive ed arboree autoctone, individuate da professionisti iscritti all’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Trapani. La scelta delle piante è seguita alla firma di un protocollo d’intesa siglato fra le tre organizzazioni, con la quale sono stati individuati 1.000 “rappresentanti dei diritti” ai quali sono dedicati i 1.000 alberi che hanno ripopolato il bosco del Monte Bonifato di Alcamo.
Leroy Merlin ha finanziato questo progetto con la logica di “un albero per ogni fornitore virtuoso”, premiando così l’impegno di 1000 fornitori che, firmando il “Codice di Condotta sociale” hanno garantito l’utilizzo di materie prime di origine legale e sostenibile, oltre che ad una serie di attività dal valore sociale positivo. Il PEFC, insieme ad altre organizzazioni nazionali e locali, ha inoltre organizzato una serie di eventi, per far conoscere i fatti e trovare i finanziamenti necessari ad ampliare l’opera di rimboschimento del Monte Bonifato. Gli studenti del Liceo Allmayer hanno intanto ricevuto il Premio Gestione Forestale Sostenibile 2015 per “la tenacia dimostrata, nonostante le difficoltà incontrate. Tale impegno – si legge nella motivazione ufficiale del premio – si inserisce in un complesso di azioni educative avviate dal liceo nell’ambito di una visione del territorio attenta alla gestione sostenibile, dove popolazione, economia e ambiente vengano tutelati e rafforzati nella legalità, anche attraverso il corretto impiego delle risorse forestali”.