Wise Society : Una vita di piombo
ARTICOLI Vedi tutti >>

Una vita di piombo

L’Efsa (European Food Safety Authority) redige un nuovo parere sugli attuali livelli di esposizione al piombo degli alimenti e i loro effetti sulla popolazione

da Altroconsumo
3 Maggio 2010

Soldato di piombo, album di waferboard/flickr

La Commissione europea ha chiesto all’Efsa (European Food Safety Authority) un parere sugli attuali livelli di esposizione al piombo delle materie prime.
L’Autorità ha così raccolto i dati, tra il 2003 e il 2009, sulla concentrazione di piombo in 140 mila alimenti di 14 Stati Membri e Norvegia e il suo effetto sull’organismo
Conclusione? I più a rischio sono risultati neonati, bambini e donne in gravidanza: nei loro confronti la preoccupazione maggiore è legata proprio agli effetti potenziali sullo sviluppo neurologico. Trascurabile, invece, il rischio di effetti sul sistema cardiovascolare o sui reni per la popolazione adulta in generale.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21997 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32853 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57013 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33086 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 748 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 57014 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 71184
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY