Wise Society : Propoli, l’elisir di salute prodotto dalle api: benefici e usi

Propoli, l’elisir di salute prodotto dalle api: benefici e usi

di Lucia Fino
24 Dicembre 2021

Un rimedio formidabile e naturale contro il mal di gola e gli altri disturbi dell’inverno: questa è la propoli. Un prodotto “magico” per la sua versatilità e rapidità, che nasce dal lavoro prezioso delle api ed è quasi un antibiotico naturale: disinfetta e dà sollievo immediato. In commercio si trova in molte versioni, dalla tintura madre, allo spray, alle caramelle e fino alla propoli grezza. Scopriamo i benefici della propoli e come usarla quando serve.

Propoli

Foto Shutterstock

Che cos’è la propoli?

La propoli è composta da resine, balsami e cere. Le api “bottinatrici” a conclusione della stagione dedicata alla raccolta dei pollini (fra agosto e ottobre) raccolgono anche la resina dalla corteccia e dalle gemme di alcuni alberi. Questo collante naturale, ricco di sostanze attive, viene usato come “materiale da costruzione” per sigillare e proteggere gli alveari. Il suo nome, che deriva dalle parole greche “pro” (prima) e “polis” (città), non a caso vuol dire questo: qualcosa che sta “davanti alla città” e la difende dagli attacchi esterni. L’uso della propoli è antichissimo: risale all’Antico Egitto, ai Greci e ai Romani. Solo di recente, però, è stato riscoperto il suo uso per la salute umana.

I principi attivi

La propoli è composta di cere, balsami e resine diverse a seconda della pianta e dal luogo da cui proviene, oltre che di enzimi prodotti dalle stesse api. In più ci sono polline, acidi aromatici e sostanze minerali e vegetali: un mix incredibile di ferro, calcio, rame, manganese, vitamine del gruppo B, vitamine C ed E oltre ai flavonoidi e ai polifenoli protettivi.

Boccetta di propoli

Foto Shutterstock

Benefici della propoli

La propoli ha molti benefici e proprietà: si può usare come rimedio naturale per curare e alleviare molti disturbi. Vediamo quali.

Antinfiammatoria e antisettica

Grazie ai principi attivi medicinali che contiene è antinfiammatoria e antisettica. Combatte le infezioni batteriche e fa quindi da antibiotico naturale. È efficace contro il raffreddore e i sintomi parainfluenzali, combatte il mal di gola, le tracheiti e le faringiti. Per le sue proprietà disinfettanti la propoli si può usare anche nelle cistiti e nelle recidive da herpes.

Cicatrizzante e antidolorifica

È cicatrizzante e antidolorifica ed è quindi consigliata per le piccole lesioni delle mucose della bocca come le afte, gli ascessi, le gengiviti e le vescichette del cavo orale. Decongestiona e disinfiamma.

Rafforza le difese immunitarie

La propoli è immunostimolante: quindi rinforza le difese naturali del corpo ed è un regolatore ormonale. Stimola la circolazione sanguigna e attiva il metabolismo delle cellule.

Altre proprietà

Può essere un’integrazione consigliata, da affiancare alla dieta e a uno stile di vita sano, se si ha un livello troppo alto di colesterolo nel sangue. Ancora allo studio sono le proprietà anti-aging della propoli negli anziani che potrebbero dipendere dalla sua ricchezza di antiossidanti.

Propoli grezza

Foto Shutterstock

Controindicazioni

La propoli ha alcune controindicazioni. Non va usata nei bambini sotto i tre anni (in quelli più grandi sempre dietro consiglio del medico pediatra) e in chi soffre di allergie al polline, al veleno delle api e ai prodotti dell’alveare. In questi soggetti sensibili sono possibili reazioni allergiche anche serie e crisi d’asma.

Propoli in gravidanza

Niente propoli in gravidanza. È infatti sconsigliata a chi aspetta un bambino secondo una precisa indicazione del Ministero della Salute. I suoi oli essenziali, gli alcaloidi e altri composti attivi particolarmente potenti potrebbero infatti arrivare danneggiare il feto, diffondendosi nei tessuti della mamma.

Come si usa la propoli?

La propoli si può usare in vari modi, anche perché è venuta in forme molto diverse tra loro. Ecco un comodo vademecum all’uso, facile da consultare.

Spray alla propoli

Lo spray si può nebulizzare direttamente in gola ed è utilissimo quando si avverte mal di gola, fastidio, irritazione, bruciore. Bastano 4/5 nebulizzazioni al giorno.

Tintura madre di propoli

La tintura madre è preparata con propoli pura diluita in una soluzione idroalcolica. La dose per fare dei gargarismi disinfettanti, molto efficaci per “spegnere” il mal di gola, è di 15/20 gocce sciolte in mezzo bicchiere d’acqua. Si può usare tre volte al giorno. Una soluzione con 2 gocce al giorno di tintura madre, diluite in acqua si può usare, dolcificata con un cucchiaino di miele, come prevenzione dei malanni di stagione durante i mesi invernali. La tintura madre non è adatta a chi non può consumare alcol e ai bambini.

Capsule di propoli

Sono un modo molto pratico per consumare questo elisir naturale: contengono estratto secco e se ne possono assumere nella dose di 2/3 al giorno, secondo le indicazioni sulla confezione, in caso di mal di gola, sinusite, rinite, candida.

Caramelle alla propoli

Le caramelle sono una soluzione comoda per avere un rimedio disinfettante contro il mal di gola e i sintomi del raffreddore sempre con sé, anche al lavoro o all’università. Spesso contengono altre erbe utili contro il mal di gola come l’erisimo, la menta o l’eucalipto. In questo specifico caso sarebbe bene scegliere il tipo senza zuccheri aggiunti o, al massimo, dolcificato con la stevia.

Creme alla propoli

Le creme preparate con questo ingrediente hanno un’azione anti-impurità: si trovano già pronte per il trattamento delle pelli acneiche. La propoli viene usata anche negli unguenti e nelle preparazioni lenitive contro le irritazioni della cute.

Detergenti intimi alla propoli

Per chi soffre di cistite ricorrente ci sono i detergenti intimi alla propoli già pronti che aiutano l’equilibrio dell’ambiente vaginale.

Propoli grezza

La versione grezza, caratterizzata da grani con sfumature ambrate e rossastre, è la base per preparare tutti i derivati, fra cui la tintura madre. Dura e friabile diventa appiccicosa e morbida se riscaldata. Si può usare, con attenzione e con il consiglio di un esperto in cure naturali, anche pura in granuli (bastano 2 grammi), contro il mal di gola. In Italia si può acquistare quella raccolta in collina e montagna da alveari non trattati con sostanze chimiche. Fra le altre località dove si può acquistare a km zero c’è la Val d’Ossola, la Val Grande e il Lago Maggiore in Piemonte (anche sui siti dei produttori online).

Miele alla propoli

Questo prodotto si può unire a un altro fantastico dono delle api: il miele. Il miele alla propoli, da scegliere artigianale e biologico, è perfetto per addolcire le tisane contro il mal di gola (per esempio quelle alla malva). È un tocco in più che le rende più buone e ancora più efficaci.

Dove comprare la propoli

Questo elisir prodotto dalle api si può facilmente trovare in farmacia e in erboristeria in spray a base di estratto glicolico, gocce di tintura madre, capsule di estratto secco, caramelle e come propoli grezza. Come abbiamo appena visto, è anche usata come ingrediente principale di collutori, unguenti, creme, lozioni detergenti. La propoli da preferire è quella bio e italiana.

Lucia Fino

© Riproduzione riservata
Altri contenuti su questi temi: ,
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 74780
Correlati in Wise
 
DALLA COMMUNITY