Wise Society : Acqua e limone, la cura naturale che migliora la salute: la guida di Simona Oberhammer
ARTICOLI Vedi tutti >>

Acqua e limone, la cura naturale che migliora la salute: la guida di Simona Oberhammer

Nel suo manuale "Curarsi con acqua e limone" la naturopata Simona Oberhammer spiega tutti i vantaggi. E le controindicazioni del caso

Maria Enza Giannetto/Nabu
23 Novembre 2016

Una doccia interna, pensata per disintossicare e depurare il corpo. Bere acqua e limone è una terapia naturale semplice ed efficace che la naturopata Simona Oberhammer ha messo al centro del suo metodo Naturopatia Oberhammer e su cui ha persino deciso di scrivere la guida “Curarsi con Acqua e Limone – Depura ogni giorno il tuo corpo con la doccia interna“, sollecitata anche dagli entusiasmi di chi l’ha provato e ne ha davvero avuto grandi benefici.

acqua e limone

Foto di Bibin Xavier da Pixabay

Acqua e limone: la cura naturale che migliora la salute

«Probabilmente – dice la dottoressa, rivolgendosi al suo lettore, nella prefazione della guida pubblicata da Macro Edizioni nel 2015 – potresti pensare che conosci già questo rimedio e i suoi benefici, ma durante la lettura ti accorgerai che ciò che ti propongo è molto di più. Non è semplicemente una bevanda da assumere occasionalmente, o per brevi periodi. No, quello che stai per scoprire è una vera e propria cura naturale che migliora la salute ed è un ottimo aiuto nella risoluzione di numerose malattie, sia come rimedio a sé stante, sia come supporto a qualsiasi intervento di tipo naturopatico».

Acqua e limone, un farmaco naturale

Nella guida l’autrice spiega come rendere una bevanda come acqua e limone e un vero e proprio farmaco naturale, che aiuti a mantenere il benessere, a migliorare la linea, a sentirsi vitale e a risolvere tanti piccoli e fastidiosi disturbi. Un rimedio utilizzabile da tutta la famiglia, assicura, persino da bambini e anziani.

Quando assumere acqua e limone

La doccia interna con acqua e limone si fa al mattino perché durante la notte il corpo si è “autodisintossicato” (ne sono una prova l’alito più pesante, la lingua patinata, gli occhi gonfi e arrossati). Il rimedio naturale aiuta l’organismo a completare e a eliminare i “residui” di questo processo depurativo.

Curarsi con acqua e limone, il libro di simona oberhammer

Il libro “Curarsi con acqua e limone”, edito da Macrolibarsi

«L’ho insegnato – spiega Oberhammer – a migliaia di persone che seguono i miei  metodi di cura naturale e visitano il mio sito. Spesso si pensa di ottenere il benessere e la guarigione attraverso metodiche complesse ed elaborate. Nella mia pratica naturopatica ho invece constatato esattamente l’opposto: sovente i rimedi più semplici sono i più efficaci. Però c’è un aspetto importante che va evidenziato: per dare risultati, questi rimedi vanno applicati con attenzione, precisione e cura. Non “come capita”, come spesso purtroppo accade, raccogliendo ricette qua e là e poi applicandole sommariamente».

Ecco perché una vera e propria guida che trasformi gli ingredienti di base in un rimedio efficace davvero. Sì perché non basta dire di spremere mezzo o un limone di  circa 400 ml di acqua calda: perché il metodo sia davvero efficace vanno dosate le giuste quantità e vanno seguiti alcuni accorgimenti che vanno dalla scelta del  giusto tipo di limone, allo spremere solo all’ultimo momento, dal non conservare il succo per lungo tempo alla giusta temperatura dell’acqua. Vere e proprie ricette, insomma, in grado di trasformare l’antico rimedio in un “elisir di lunga vita” con tantissimi benefici che vanno dalla depurazione generale al drenaggio delle tossine, dall’azione alcalinizzante alla regolarizzazione intestinale,  fino alla purificazione renale, il drenaggio epatico e la stimolazione del metabolismo.

Gli altri ingredienti da aggiungere

Se poi oltre al limone si aggiungono altri ingredienti: malva, ortica, semi di lino, miele, melissa, sempre seguendo le ricette specifiche indicate nella guida, la naturopata assicura benefici anche per patologie specifiche (gastrite, mal di testa, diarrea) ricordando però che «prima di prendere qualsiasi decisione sui trattamenti da seguire, è importante il parere del medico o del terapeuta di fiducia, che conosce bene la situazione personale». E per quanto riguarda le controindicazioni? Meglio evitare l’acqua e limone in caso di gastrite, oppure usare il rimedio che prevede anche la malva. Inoltre, la naturopata consiglia di bere con la cannuccia perché a lungo andare, può danneggiare lo smalto dei denti.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26766 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15810 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26765 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6571 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26768 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26441
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY