Wise Society : Il quaderno per capire i virus scaricabile gratis
ARTICOLI Vedi tutti >>

Il quaderno per capire i virus scaricabile gratis

Pubblicato dalla Fondazione Veronesi con la prefazione di Giuseppe Ippolito, il volume «I virus - Salute, Epidemie e Prevenzione» aiuta a capire virus vecchi e nuovi

Redazione
25 Marzo 2020

L’attualità ci ha fatto riscoprire i virus, patogeni minuscoli e invisibili che in realtà esistono però da miliardi di anni. E per tanti altri continueranno a esistere, anche quando l’uomo non ci sarà più. «Siamo ospiti e non padroni di questo Pianeta», ricorda Giuseppe Ippolito, il direttore scientifico dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (Inmi) Lazzaro Spallanzani di Roma, nella prefazione del nuovo volume «I virus – Salute, Epidemie e Prevenzione», appena pubblicato da Fondazione Umberto Veronesi.

CoVid 19

Secondo l’esperto, l’emergenza Coronavirus in atto ci ricorda che «dobbiamo cercare il giusto equilibrio tra le esigenze della specie umana e delle altre specie animali e vegetali che viaggiano insieme a noi in questa arca di Noè chiamata Terra». «L’attualità ci ricorda che un quarto dei decessi che si registrano ogni anno nel mondo è dovuto alle infezioni – afferma Paolo Veronesi, presidente di Fondazione Umberto Veronesi, che per fronteggiare l’emergenza ha donato un milione di mascherine agli ospedali della Lombardia -. Alcune malattie sono state quasi sconfitte grazie alla disponibilità di vaccini efficaci, come per esempio la poliomielite. Altre, come Covid-19, arrivano invece da patogeni nuovi». Non soltanto attualità, però. La pubblicazione offre infatti l’opportunità di conoscere i diversi «volti» dei virus: agenti infettivi (vecchi e nuovi), ma anche «veicolo» per curare malattie rare (terapia genica) e tumori. «Con questa pubblicazione vogliamo sottolineare come, grazie alla ricerca, ciò che viene considerato un nemico della salute può essere anche sfruttato a fini terapeutici», conclude Veronesi.

Il quaderno, scritto con un linguaggio divulgativo che lo rende accessibile a tutti, è scaricabile gratuitamente (previa registrazione al sito) da qui:

© Riproduzione riservata
TOPICS:
Continua a leggere questo articolo: