Wise Society : Digitopressione, una pratica che favorisce l’equilibrio energetico

Digitopressione, una pratica che favorisce l’equilibrio energetico

di Paol
3 Luglio 2024

Una pratica antica che promette di alleviare tutta una serie di disturbi psicofisici, riconnettendoci con psiche e mente. Semplicemente esercitando la giusta pressione su specifici punti del corpo.

La digitopressione è un’antica forma di massaggio che affonda le sue radici nella millenaria medicina tradizionale cinese. Simile all’agopuntura, ma praticata senza l’ausilio degli aghi, utilizza la pressione dei polpastrelli su specifici punti del corpo per promuovere il benessere e curare gli squilibri dell’energia vitale, siano essi in eccesso o in difetto.

sessione di digitopressione

Foto Shutterstock

Digitopressione ed equilibrio energetico: i benefici della pratica

Questo metodo si basa sulla teoria secondo la quale il corpo umano possieda canali energetici, chiamati “meridiani”, attraverso i quali scorre l’energia vitale, chiamata “Qi”: quando il flusso di Qi viene bloccato, possono insorgere vari problemi di salute. La digitopressione mira a liberare questi blocchi, ripristinando l’equilibrio energetico e andando ad agire positivamente su tutti i disturbi psicofisici connessi a tale squilibrio. In tal modo, promette di alleviare il dolore e contrastare i sintomi di numerose malattie:

  • allevia le tensioni e le contratture muscolari
  • favorisce la circolazione sanguigna
  • stimola il metabolismo
  • rafforza il sistema immunitario.

Ristabilendo l’equilibrio energetico complessivo del corpo partendo dalla cura dei sintomi, ma agisce anche sui livelli superiori, prevenendo futuri disturbi e promuovendo una migliore qualità della vita: la digitopressione permette di riacquistare lucidità mentale, consapevolezza interiore, ordine nelle emozioni, ma soprattutto dissolve i conflitti interni tra mente e corpo. Questo perché corpo, psiche e mente, come in ogni antica tradizione, sono interconnessi, creando di fatto un tutt’uno.
Che si tratti di alleviare il mal di testa, ridurre l’ansia o migliorare la digestione, la digitopressione offre un modo naturale per promuovere la salute e il benessere.

Seduta di digitopressione

Foto Shutterstock

I punti della digitopressione

La digitopressione – così come l’agopuntura ed altri metodi di cura basati sulla medicina cinese – utilizza una varietà di punti (361) distribuiti in tutto il corpo, ognuno distinto, oltre che dal suo nome, anche da una sigla comprendente la lettera identificativa del meridiano sul quale è collocato e dal numero nella sequenza di punti dello specifico meridiano. Ogni punto ha una precisa funzione te

Per il mal di testa

Uno dei disturbi più comuni trattati con la digitopressione è il mal di testa. La pressione applicata su specifici punti del corpo può alleviare il dolore e ridurre la frequenza degli attacchi. Un punto comunemente utilizzato per questo scopo è l’Hegu (LI4), situato tra il pollice e l’indice. Massaggiarlo per alcuni minuti può aiutare a ridurre mal di testa, emicrania ed anche stress. La mano è una delle aree più accessibili per la digitopressione, tanto che la stimolazione di questi punti può essere facilmente integrata nella routine quotidiana e trattare una varietà di disturbi.

Per ridurre lo stress e non solo

Anche i polsi sono facilmente accessibili e contengono diversi punti importanti per la digitopressione. Come il Neiguan (PC6) o il Shenmen (HT7), situati in questa zona, noti per le loro proprietà calmanti. Applicarvi una certa pressione può aiutare rispettivamente a ridurre lo stress e promuovere un senso di calma, ed a trattare problemi emotivi e disturbi del sonno. Inoltre, massaggiare il punto Neiguan (PC6) può essere molto utile anche per alleviare nausea e vomito, siano essi causati da mal di mare, gravidanza o altre ragioni.

Per i dolori alla cervicale

Anche il dolore cervicale è un problema comune che può beneficiare della digitopressione. Punti come Jianjing (GB21), situato sulla spalla, e Fengchi (GB20), situato alla base del cranio, possono alleviare la tensione nel collo e migliorare la mobilità. Bastano alcuni minuti per ottenere sollievo dal dolore.

Digitopressione per il mal di testa

Digitopressione per il mal di testa – Foto Shutterstock

Controindicazioni

Durante un trattamento di digitopressione è importante ascoltare il proprio corpo: bisognerebbe provare un sollievo immediato quando si toccano questi punti o comunque non si dovrebbe avvertire dolore: in tal caso è preferibile fermarsi o comunicare il livello di dolore al terapeuta. Dopo una sessione di digitopressione, alcune persone possono provare fastidio o addirittura avere piccoli lividi nei punti sollecitati. Si può avvertire anche un temporaneo stordimento.

Paola Greco

© Riproduzione riservata
Altri contenuti su questi temi: , ,
Continua a leggere questo articolo: