Wise Society : Fondazione Valter Longo e Cadmi: al via il programma di assistenza nutrizionale per le donne vittime di violenza
ARTICOLI Vedi tutti >>

Fondazione Valter Longo e Cadmi: al via il programma di assistenza nutrizionale per le donne vittime di violenza

È stato firmato il protocollo di intesa tra il centro antiviolenza e la fondazione da sempre dedicata alla longevità e all'alimentazione sana. Un accordo importante che permetterà alle donne vittime di violenza di avere a disposizione anche un programma di assistenza nutrizionale

La Redazione
24 Novembre 2020

Il primo centro antiviolenza nato in Italia è Cadmi, la Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano: una storia lunga oltre 30 anni per un centro che, sorto in seno all’Unione Donne in Italia, è oggi diventato un fondamentale punto di riferimento per le donne che subiscono o hanno subito violenza, sia essa fisica che psicologica.

L’assistenza fornita da Cadmi è multidisciplinare e va dal supporto telefonico all’accoglienza vera e propria nelle case segrete, dallo sportello leegale a quello dedicato allo stalking, non mancano neanche i fondamentali percorsi psicologici volti a generare empowerment femminile e prevenzione della violenza nei confronti delle donne.

Il centro, insomma, offre percorsi utili alla diffusione degli strumenti necessari per combattere (ed eliminare) la violenza di genere.

Antonluca Matarazzo e Manuela Ulivi

Il momento della firma della dichiarazione d’intenti tra Cadmi e Fondazione Valter Longo Onlus per la creazione di un programma di Assistenza Nutrizionale in aiuto donne vittime di violenza

Cadmi e Fondazione Valter Longo Onlus: salute, benessere e Longevità “Al Femminile”

Ai numerosi servizi offerti da Cadmi se ne aggiunge uno nuovo, nato in collaborazione con la Fondazione Valter Longo Onlus: l’Assistenza Nutrizionale in aiuto alle donne vittime di violenza.

La fondazione Valter Longo Onlus, impegnata da anni a diffondere una cultura dell’alimentazione volta a garantire una vita lunga e sana per tutti, rivolge da sempre particolare attenzione alle categorie di persone più fragili, tra le quali troviamo le donne vittime di violenza.

“Questo accordo con Cadmi ci offre un’importante opportunità per scendere in campo a sostegno di una delle categorie sociali più fragili, quella delle donne vittime di maltrattamenti assistite da CADMI, per le quali svilupperemo un percorso di assistenza nutrizionale basato sulle linee guida della Dieta della Longevità”,

ha commentato Antonluca Matarazzo, Direttore Generale della Fondazione Valter Longo Onlus.

Il lavoro congiunto tra la Fondazione Valer Longo e Cadmi si concretizzerà in molti modi: da un lato saranno organizzati seminari informativi per le operatrici del Cadmi a cui si aggiunge un percorso di formazione per i nutrizionisti e le nutrizioniste della Fondazione Longo che, insieme, daranno vita a percorsi di educazione alimentare per le donne accolte da Cadmi.

La dichiarazione d’intenti è stata siglata da Manuela Ulivi, presidente di Cadmi, che ha commentato:

“La dichiarazione di intenti con Fondazione Valter Longo Onlus conferma la condivisione delle nostre priorità per la tutela delle donne: lotta alla disuguaglianza, lotta agli stereotipi di genere per l’affermazione del benessere, della salute mentale e per l’empowerment femminile, anche e soprattutto in condizioni di fragilità”

Una bella notizia che vale la pena di diffondere in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che, istituita nel 1999, viene celebrata ogni anno il 25 novembre.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 56198 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22756 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 56197 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15366 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7599
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY