Wise Society : Violenza domestica, il Comune di Milano fa “rete”
ARTICOLI Vedi tutti >>

Violenza domestica, il Comune di Milano fa “rete”

Per spezzare il legame tra la donna e il suo carnefice spesso servono interventi e aiuti esterni

Ilaria Lucchetti
8 giugno 2012

foto di Fiona Saiman/flickrIl progetto di un network per contrastare la ferocia di cui le donne sono vittime sempre più frequentemente è stato approvato da Palazzo Marino che, prossimamente, lo sottoscriverà con sette enti cittadini storici, attraverso un protocollo d’intesa.

Gli obiettivi dell’iniziativa sono la definizione di azioni di sostegno, di percorsi di uscita dal trauma dell’aggressione e dalle situazioni di maltrattamento attraverso l’affiancamento, l’informazione, la cura e la protezione delle vittime. Parallelamente a un monitoraggio continuo del fenomeno e all’individuazione di strategie politiche e sociali, nuove e più efficaci.

I centri con cui il Comune siglerà questo accordo promosso oggi, sono l’Associazione Casa di accoglienza delle Donne maltrattate Onlus, SVS Donna Aiuta Donna Onlus, Telefono Donna Onlus, la Cooperativa Sociale Cerchi d’Acqua Onlus, la Fondazione Caritas Ambrosiana, il Centro Ambrosiano di Solidarietà Onlus e il Soccorso Violenza Sessuale e Domestica della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Policlinico Ospedale Maggiore.

Grande soddisfazione per l’intesa raggiunta, è stata espressa dalla delegata del sindaco alle Pari opportunità, Francesca Zajczyk, e dall’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino.

E c’è di che rallegrarsene, considerato il “femminicidio” che si consuma nel nostro Paese. Un bollettino di guerra che è salito dalle 101 vittime del 2006 alle 127 dell’anno scorso. E che, nei primi cinque mesi del 2012 ha già raggiunto quota 59. Cinquantanove donne uccise dal partner o dall’ex partner.

Quindi è indubbio che qualunque iniziativa volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema e a tenere accesi i riflettori non possa essere altro che utile.

Per saperne di più
© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13535 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13538 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13536 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13537 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13533 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13534 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1757 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13539 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 232
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY