Wise Society : NewPV-3, il mini-pannello solare per ricaricare lo smartphone
ARTICOLI Vedi tutti >>

NewPV-3, il mini-pannello solare per ricaricare lo smartphone

Progettato dal Cnr di Parma è di dimensioni ridotte e peso inferiore a 100 grammi e può essere installato velocemente su qualsiasi superficie

Fabio Di Todaro
9 settembre 2019

Fino a vent’anni fa, non ci saremmo mai sognati nemmeno di portare il cellulare in spiaggia. Adesso non sapremmo farne a meno e, all’altro estremo delle abitudini, sempre con maggiore frequenza andiamo alla ricerca di opportunità per ricaricare le batterie. Sono sempre di più i lidi che ci offrono questa opportunità, ma presto potremmo diventare autonomi grazie a un sistema di alimentazione portatile, in grado di utilizzare l’energia ricavata da un piccolo pannello fotovoltaico. L’energia così sviluppata potrà essere utilizzata per ricaricare un dispositivo elettrico a bassa potenza, qual è lo smartphone.

newpv3, pannello solare-smartphone, cnr

Ogni piccolo pannello solare del NewPV-3 può aliemntare, grazier alla luce del sole, fino a 6 smartphone, Foto: ufficio stampa Cnr

UN MICROPANNELLO CHE CARICA FINO A SEI SMARTPHONE – Il progetto è del gruppo di ricerca sull’innovazione di processo e di prodotto dell’Istituto dei materiali per l’elettronica ed il magnetismo del Consiglio nazionale delle ricerche di Parma. «L’idea di questi sistemi nasce dal bisogno sempre più urgente di avere smartphone e tablet sempre funzionanti e connessi alla rete mobile – afferma il ricercatore Stefano Rampino -. L’utilizzo costante di questi dispositivi riduce l’autonomia della batteria, che necessita di conseguenza di essere ricaricata più volte al giorno. Quando si è lontani da casa, in giro per le città o in posti di villeggiatura, è sempre difficile trovare una presa elettrica con la quale ricaricare lo smartphone». Così, se i powerbank sono ottime soluzioni per aumentare l’autonomia della batteria ma richiedono comunque anch’essi una carica preventiva, il nuovo sistema («NewPV-3») permette di utilizzare l’energia solare liberamente, sfruttando un mini-modulo fotovoltaico ingegnerizzato per caricare fino a sei smartphone contemporaneamente, senza il bisogno di essere connessi alla rete elettrica. Il tutto a costo zero e senza emissioni di anidride carbonica.

MODULI PER TUTTI I DISPOSITIVI – I moduli possono essere trasportati, installati e disinstallati facilmente. Non necessitano di alcun tipo di manutenzione, sono resistenti all’acqua e a limitate deformazioni meccaniche. Ogni sistema è dotato di un mini-modulo solare collegato a un’unità operativa, a cui si connettono i dispositivi da caricare mediante prese Usb e accendisigari. Attualmente tre dei sistemi sono già installati – lettino, ombrellone e tenda da sole – all’interno della piscina del campus universitario di Parma. Le ridotte dimensioni e il peso esiguo dei moduli – 50x60cm2, peso inferiore a 100 grammi – consentono un’istallazione veloce su qualsiasi superficie, anche verticale e non per forza rigida, senza il bisogno di utensili o di dispositivi di ancoraggio particolari. A seconda dei dispositivi da caricare e dell’irraggiamento solare, l’unità operativa elabora la migliore strategia per una ricarica veloce dei dispositivi.

newpv3, pannello solare-smartphone, cnr

Foto: ufficio stampa Cnr

OPPORTUNITA’ ANCHE PER I GRANDI AMBIENTI – Un’applicazione interessante per i sistemi «NewPV-3» è la possibilità di formare un network di dispositivi delocalizzati in varie zone di un grande ambiente (quartieri urbani, piazze, piscine) che riescono a parlare tra di loro mediante una rete Wi-Fi dedicata, per scambiarsi informazioni senza la necessità di essere allacciati a una rete elettrica. Questi sistemi possono essere usati, per esempio, per alimentare e far parlare tra loro sensori ambientali o meteo, dispositivi di presenza e video-sorveglianza, dispositivi di connettività.

Twitter @fabioditodaro

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1096 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 24957 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 27957 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32194 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 31951 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32192 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32195 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1849 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32193
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY