Wise Society : Natale 2012: regali meno costosi ma etici ed ecosostenibili
ARTICOLI Vedi tutti >>

Natale 2012: regali meno costosi ma etici ed ecosostenibili

Meno soldi spesi ma uguali investimenti in termini di sensibilità sociale e "green"

Ilaria Lucchetti
4 dicembre 2012

foto di Aaron Jacobs/flickrSei italiani su 10 compreranno doni più economici a causa della crisi senza, però, perdere attenzione verso la sostenibilità ambientale e l’etica sociale.

È quanto emerso da un’analisi fatta da Coldiretti sulla base della ricerca “Xmas Survey 2012” di Deloitte che ha puntato l’attenzione sui trend di acquisto nel periodo festivo in arrivo. Nel dettaglio è risultato evidente che la morsa sui consumi data dal periodo economico negativo si farà sentire anche nelle prossime settimane, con una spesa media per regali a famiglia di 264 euro, l’8.6% in meno rispetto all’anno scorso. E con il 61% degli intervistati che si dice intenzionato a fare compere nei punti vendita meno cari, come i mercatini, «l’unico canale commerciale ad aumentare le vendite» stando ai riscontri della Coldiretti.

Ma, in questo contesto poco favorevole agli acquisti, c’è da registrare una nota positiva. Che riguarda, appunto, la sensibilità verso alcune tematiche – come l‘ambiente e l’etica – non influenzabile dalle possibilità di spesa. Otto italiani su 10, infatti, dichiarano che lasceranno su scaffali e ripiani dei negozi quei prodotti da cui derivano impatti negativi sull’ambiente. E l’83% farà altrettanto con i beni ottenuti dallo sfruttamento del lavoro minorile.

«In questa direzione, verso questa sensibilità, vanno i mercati del contadino, i cosiddetti “farmer’s market” – commentano da Coldiretti – ai quali partecipano in modo regolare oltre 7.2 milioni di italiani» Una rete di punti vendita formata da 4.739 aziende agricole, 877 agriturismi, 1.105 mercati, 178 botteghe e 131 ristoranti. A questi, si somma poi la possibilità di fare compere online, attraverso il sito dell’associazione di coltivatori. Dove si trovano numerosi spunti per regali etici e a prezzi contenuti, come i cesti gastronomici della solidarietà confezionati per aiutare le aziende agricole del centro Italia, colpite dall’alluvione di novembre.

 

Salva

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 953 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15480 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2998 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1812 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3099 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6841 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15479
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY