Wise Society : Firenze e Siena accoglieranno scrittori vittime di persecuzioni
ARTICOLI Vedi tutti >>

Firenze e Siena accoglieranno scrittori vittime di persecuzioni

E' l'impegno della Regione Toscana a favore della rete Icorn, che raccoglie le città che offrono rifugio agli intellettuali perseguitati nel mondo

da Asca
31 Agosto 2010

Sito ICORN

La Regione Toscana si impegnerà a far crescere Icorn, la rete di città rifugio per scrittori e intellettuali perseguitati nel mondo. L’obiettivo è farvi entrare entro la fine dell’anno Firenze e Siena. È l’impegno che stamani ha preso l’assessore alla promozione dei diritti umani, Riccardo Nencini, che ha incontrato Helge Lunde, direttore della rete indipendente Icorn che ha sede a Stavanger in Norvegia. «Vogliamo irrobustire la partecipazione toscana, che conta a oggi Chiusi e Arezzo» afferma Nencini.

Durante l’incontro si e’ parlato anche del caso Juan Juan Almeida, lo scrittore 45enne, ammalato, figlio di un comandante della rivoluzione (il numero tre dopo Castro e Che Guevara, scomparso qualche anno fa) che, il 24 agosto, grazie anche alla campagna e all’interessamento della Toscana, ha finalmente ottenuto un visto per il Messico.

La Regione che aderisce a Icorn fin dalla sua nascita nel 2005, e’ stata la prima a proporsi nel 1999 come terra di rifugio per scrittori e intellettuali vittime di persecuzioni nel mondo. Negli ultimi cinque anni sono stati tre gli artisti e intellettuali ospitati: a Grosseto Padro Marques de Armas, scrittore e poeta cubano, e la giornalista Rhodha lah Mashavave, a Chiusi l’intellettuale iraniano Hasn Yousefi Eshkevari. Dal 2000 avevano trovato rifugio altri sette intellettuali a Grosseto, a Certaldo e a Pontedera.

Icorn conta oggi 31 città membre, per lo più in Europa ma anche in America, e due regioni, la Toscana e il sud della Svezia. Altre città si stanno aggiungendo, dai cinque continenti. Saranno probabilmente 35 le città membre della rete alla fine dell’anno e quaranta l’anno prossimo.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 510 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 390 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1929 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2173 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 447 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2391 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 292 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21997 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32853 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33086
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY