Errore, nessun ID gruppo impostato! Controlla la tua sintassi!
Wise Society : Libero Cinema in Libera Terra 2011

Libero Cinema in Libera Terra 2011

Cinemovel, la carovana itinerante torna a portare la magia del cinema. Dal nord al sud dell'Italia, sui beni confiscati alle mafie a sostegno delle cooperative sociali di Libera Terra

16 Giugno 2011
Libero Cinema in Libera Terra Libera Terra Libera Fondazione Cinemovel Festival itinerante Don Luigi Ciotti Cinemovel cinema Beni confiscati alla mafia

Libero Cinema in Libera Terra 2011

La VI edizione di Libero Cinema in Libera Terra, festival di cinema itinerante sui beni confiscati alle mafie e restituiti alla legalità, si svolge dall’1 al 23 luglio e attraversa tutto lo stivale, dal Piemonte alla Sicilia, facendo tappa in 11 regioni italiane con ben 20 tappe nelle cooperative di Libera Terra. La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Cinemovel, presieduta da Ettore Scola, in collaborazione con Libera, Associazione contro le mafie fondata da Don Luigi Ciotti. Anche quest’anno Libero Cinema incontra i tanti ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia che ogni estate scelgono di fare un’esperienza di volontariato e di formazione civile sui terreni confiscati, gestiti dalle cooperative sociali di Libera Terra.

Il furgone del cinema, riconoscibile per la grafica e i marchi, percorre le strade dell’arroganza mafiosa e organizza nelle varie località incontri e workshop con autori, giornalisti, attori, familiari di vittime di mafie, giovani delle cooperative per approfondire i temi dell’impegno declinati nel cinema e stimolati dalla visione collettiva.

Oltre ad alcune tappe storiche quali San Sebastiano da Po, Galbiate, Mesagne, Polistena, L’Aquila, Belpasso, Castel Volturno, quest’anno il festival nomade monta lo schermo anche nel modenese e poi a Matera, a Pollica, Isola Capo Rizzuto, Castelvetrano, Favara, Roccamena, Lanuvio. Il tour si conclude il 23 luglio a Firenze, alla Festa nazionale di Libera.

Questi alcuni dei titoli dei film in programmaI baci mai dati di Roberta Torre, La pecora nera di Ascanio Celestini, I Malavoglia di Pasquale Scimeca, Io la mia famiglia rom e Woody Allen di Laura Halilovic, Sangue Verde di Andrea Segre, Biutiful cauntri di Calabria, Ruggiero, D’Ambrosio, La bocca del lupo di Pietro Marcello, Pietro di Daniele Gaglianone, L’uomo fiammifero di Marco Chiarini, Offside di Jafhar Panhai.

Vista la difficoltà di reperire fondi per un’iniziativa come questa, si è scelto di avviare, con il portale Produzioni dal Basso, cinque piccole raccolte fondi popolari a sostegno delle tappe in 5 regioni italiane. Con un contributo minimo di 10 euro è possibile sostenere Libero Cinema in Libera Terra e soprattutto diventare sponsor in prima persona dell’evento, schierandosi a fianco di un progetto che punta a raggiungere la collettività e le piazze italiane per colorarle di legalità. Per ogni quota acquistata sarà inviata una copia del DVD Libero Cinema in Libera Terra prodotto nel 2010.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
CONOSCI IL PERSONAGGIO
Don Luigi Ciotti
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6975 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 532 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1324 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3198 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6976 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6974 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1375 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3197 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6973
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY