EVENTO Vedi tutti gli eventi >>

35° Convegno Internazionale di Agricoltura Biodinamica

iCal Import
Inizio:
15 Novembre 2018
Fine:
17 Novembre 2018
Sito:
www.biodinamica.org
Locale:
Triennale e Politecnico
Indirizzo:
Milano

Da giovedì 15 a sabato 17 novembre si terrà a Milano 35° Convegno Internazionale di Agricoltura Biodinamica INNOVAZIONE E RICERCA – ALLEANZE PER L’AGROECOLOGIA”. Tre giorni di incontri per discutere le sfide che oggi l’Agricoltura sta ponendo, per apprendere e condividere conoscenze e competenze e per impostare un nuovo progetto di collaborazione internazionale, un’alleanza tra mondo rurale, università, enti di ricerca e società civile per costruire un modello, in chiave agroecologica, di cui l’Italia può divenire esempio e motore.

Convegno Biodinamica

Convegno Biodinamica

L’inizio è giovedì 15 novembre alle 17.30 con l’evento di apertura nel Salone d’Onore a La Triennale di Milano con il saluto del suo Presidente, Stefano Boeri, l’introduzione al convegno da parte di Antonio Longo, Architetto e Docente Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, e di Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, la partecipazione di Alessandra Pesce, Sottosegretario di Stato Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo, gli interventi di Stefano Andi, Architetto dello studio da lui creato Forma e Flusso, di Stéphan Bellon, Responsabile Programma INRA Ricerca sull’Agricoltura Biologica Avignon, e le conclusioni di Paolo Carnemolla, Presidente Federbio. Seguirà l’aperitivo inaugurale naturalmente biodinamico.

Venerdì 16 novembre a partire dalle ore 9.15 nell’Aula Magna Rogers del Politecnico di Milano, dopo la lettura del Cantico delle Creature da parte di Andrea Pierdiccai saluti del Magnifico Rettore Politecnico di Milano Ferruccio Resta, del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, e del Preside Scuola di Architettura Urbanistica, Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano Ilaria Valente, alla presenza del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo Gian Marco Centinaio si entra nel vivo con sessioni dedicate agli argomenti sensibili oggetto del convegno:

Ricerca, divulgazione, mercato con Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Roberto Moncalvo, Presidente Coldiretti, Alois Lageder, Presidente Demeter Associazione Italia e Tenuta Alois Lageder, Luca Magnani, Responsabile Assicurazione Qualità Esselunga, Gaio Cesare Pacini, Professore Associato Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente (DISPAA), Paolo De Castro, Primo Vice Presidente Commissione Agricoltura e sviluppo rurale Parlamento europeo.

Sviluppo e territorio con Pierluigi Stefanini, Presidente Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile-ASviS, Presidente Gruppo Unipol, Marco Magnifico Vice Presidente Esecutivo FAI-Fondo Ambiente Italiano, Antonio Longo Architetto, Docente Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Studi Urbani e Gianni Scudo,Architetto, già Docente Politecnico di Milano.

Sistemi innovativi di produzione e difesa vegetale con Paola Migliorini, Ricercatore in Agronomia Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e Presidente Agroecology Europe, Gianluigi Cesari, Segretario Task Force Emergenza CoDiRO Xylella Regione Puglia, Vito Moretti, Presidente Azienda Agricola La Calamita Rosa, Enrico Amico Presidente Gruppo Amico Bio Azienda Agricola La Colombaia, Fabio Tittarelli Ricercatore Centro di ricerca Agricoltura e Ambiente (CREA-AA), Paola Battilani, Professore Ordinario Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza Dipartimento di Scienze delle produzioni vegetali sostenibili.

Suolo semi pianta un approccio di sistema con Claudia Sorlini, Professore Emerito Università degli Studi di Milano, Friedrich Wenz, Agronomo Presidente Friedrich Wenz GmbH Peter Kunz, Getreidezüchtung Peter Kunz Feldbach, Salvatore Ceccarelli, Honorary Fellow Biodiversity International, Ginevra Lombardi, Professore Associato Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa, Stefano Bocchi, Professore Ordinario Università degli Studi di Milano Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali.

Gestione degli allevamenti con Raffaella Mellano, Consorzio Natura e Alimenta, Sebastiaan Huisman, Huisman & Muggli GbR Zülpich, e Mechthild Knösel, Hofgut Rengoldshausen, Überlingen.

A conclusione della prima giornata la lezione magistrale di François Jullien, filosofo e scrittore, Professore Università Paris VII Institut de la pensée contemporaine.

Sabato 17 novembre sempre nell’Aula Magna Rogers si inizia alle 9.00 con l’introduzione di Maurizio Rivolta, Consigliere FAI-Fondo Ambiente Italiano che modera anche la giornata, e l’intervento introduttivo del giornalista Gad Lerner, per poi proseguire con le nuove sessioni:

Qualità alimentare con Filippo Briguglio, Direttore del Master in Giurista e Consulente
della Sicurezza Alimentare dell’Università di Bologna Ordinario di Fondamenti del Diritto Europeo, Felice Ungaro, Direttore Health Marketplace Presidenza Regione Puglia, Corrado De Castro, Consulente Demeter, Marco Serventi, Segretario Generale Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Matteo Bartolini, Coordinatore sezione Produttori Agricoli Federbio. 

Gestione filiere alimentari con Fabio Brescacin, Presidente Ecor NaturaSì, Volkert Engelsman Presidente EOSTA e Nadia El-Hage Scialabba, Consulente TMG Thinktank for SustainabilityPasquale Forte, Amministratore unico Agricola Forte e Roberto Brioschi, ruralista e scrittore.

Tecnologie e risorse con Alessandro Maresca, Giornalista Terra e Vita, Edagricole gruppo Tecniche Nuove, Marco Mancini Professore Ordinario Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, Raffaele Zanoli Professore Ordinario Università Politecnica delle Marche e Presidente GRAB-IT.

A conclusione dei lavori, le relazioni di Caterina Batello, Team Leader Plant Production and Protection, Food and Agriculture Organization (FAO) e Carlo Triarico, Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *