Wise Society : “Sembrava Impossibile”: successo al Mudec per il lancio del nuovo libro edito da Wise Society
ARTICOLI Vedi tutti >>
SPECIALE

“Sembrava Impossibile”: successo al Mudec per il lancio del nuovo libro edito da Wise Society

Presentato il volume scritto da Manila Alfano, Giorgio Gandola e Stefano Zurlo ed edito da Wise Society che racconta i percorsi di 23 persone partite da zero e diventate imprenditori di successo.

Giorgio Gandola
27 settembre 2019

E’ stato presentato il 26 settembre presso il Mudec di Milano “Sembrava impossibile: da zero a cento”, il libro scritto dai giornalisti Manila Alfano, Giorgio Gandola e Stefano Zurlo con la prestigiosa prefazione di Nicola Porro. Nato da un’idea di Nicoletta Poli Poggiaroni ed edito da Wise Society, raccoglie le storie complete di ventitrè imprenditori italiani.

sembrava impossibile, imprenditori, dazeroacento, Antonella Di Leo, Nicoletta Poli, Enrico Preziosi

A sinistra, Nicoletta Poli Poggiaroni, idetarice del progetto e l’imprenditore Enrico Preziosi

PERSONE UMILI DIVENTATE GRANDI IMPRENDITORI – «Sembrava impossibile che un meccanico nato da genitori contadini potesse diventare un formidabile leader della  ristorazione bio. Sembrava impossibile che un giovane parrucchiere si trasformasse in un geniale designer». La luce si abbassa e sullo schermo dell’auditorium del Mudec (il museo delle Culture di Milano) scorrono le parole che danno significato e perimetro a 23 storie speciali, quelle di imprenditori italiani vincenti nel mondo con un un punto di partenza comune: sono nati poveri. Poveri come Giovanni Fileni, marchigiano re del bio, che orgogliosamente sottolinea: «Non mi è mai importato diventare ricco, volevo solo far stare meglio i miei genitori contadini». E oggi ha 3000 dipendenti. Poveri come Enzo Catellani, che scoprì di avere il genio del disegno nelle mani e realizza da anni lampade che illuminano i più prestigiosi musei del mondo. Ma fece il salto di qualità diventando brand quando aggiunse al cognome il più internazionale Smith, quello del suo cavallo. Poveri come Davide Dattoli, 28 anni, che a 15 faceva l’aiutocameriere nel piccolo ristorante della mamma e che oggi è definito da Forbes uno dei cento under 30 più influenti del mondo.

Aneddoti, approfondimenti, retroscena. Tutto questo è la spina dorsale di «Sembrava impossibile», che rappresenta lo sbarco nell’editoria della parola su carta di Wise Society con l’intento di raccontare il mondo dell’impresa che cambia e l’Italia della produttività attraverso storie di uomini (il prossimo si concentrerà su storie di donne) che hanno saputo trasformare il loro destino attraverso un’idea, la forza di volontà, il coraggio di sfidare il mercato. Quasi tutti i 23 campioni dell’imprenditoria italiana sono presenti alla serata, condotta da Stefano Zurlo e introdotta dalle parole di benvenuto dell’editore Antonella Di Leo e dell’ideatrice del progetto editoriale Nicoletta Poli Poggiaroni.

In questo libro abbiamo raccontato storie di individui speciali che, grazie al loro esempio, sono fonte di ispirazione per i giovani. Perché i ragazzi, in questo momento storico così complesso, hanno bisogno di confrontarsi con modelli di vita positivi e costruttivi, ritrovando nuovi ideali, punti di riferimento, stimoli e, soprattutto, obiettivi da condividere e realizzare”, – spiega Antonella Di Leo, CEO di Wise Society ed editore del libro che aggiunge: “Raccontare la storia di chi è riuscito a concretizzare il proprio sogno creando un impero dal nulla, potrebbe demolire la falsa convinzione che, per realizzarsi, bisogna partire da cento o da mille e non da zero”.

sembrava impossibile, imprenditori, dazeroacento, Antonella Di Leo

I 23 imprenditori raccontati in “Sembrava impossibile” sul palco, Foto: Michele Novaga

L’AUDITORIUM DEL MUDEC STRACOLMO – Nell’auditorium del Mudec 250 persone ascoltano per quasi due ore i protagonisti raccontare i momenti chiave del loro successo. In platea Paolo Berlusconi, Enrico Preziosi, Gianna Ratti, Renato Pagliaro, Gilda Rotelli, Lidia Catella, il conduttore Tv Gianluigi Nuzzi e quell’imprenditoria vincente che si identifica con le storie dei 23 per i quali tutto «sembrava impossibile». Stupenda serata, contrappuntata dai flash dei fotografi sui numerosi vip presenti e dalle interviste ai protagonisti da parte di una troupe Rai. Una sorpresa emozionate arriva da Marco Turinetto, professore del Politecnico di Milano, direttore del master «Brand extension: from design to business», sostenitore dell’iniziativa, intenzionato ad adottare il volume per i suoi studenti. Nel suo intervento il professor Turinetto sottolinea che «all’estero la genialità italiana è ancora un plus. Quando c’è un problema, c’è sempre anche un italiano che lo risolve. Costruire l’originalità significa costruire un business che si basa sulla conoscenza e sulla creatività delle persone attraverso lo scambio di saperi».
Uno scambio che è anche generazionale. Il libro racconta l’epopea dei patriarchi Fileni, Pellegrini, Doris, Selci e la mette in relazione con il mondo digitale di Marco Giapponese (ex Immobiliare.it ed ora Triboo SpA), Davide Dattoli (Talent Garden), Iginio Straffi (con Rainbow il Walt Disney italiano).

sembrava impossibile, imprenditori, dazeroacento, Antonella Di Leo, Stefano Zurlo, Giorgio Gandola, Manila Alfano, Gianluigi Nuzzi

Da sinistra a destra; Antonella Di Leo Editore e CEO di Wise Society, Gainluigi Nuzzi, giornalista e conduttore televisivo insieme ai tre autori di “Sembrava impossibile” Giorgio Gandola, Manila Alfano e Stefano Zurlo, Foto: Michele Novaga

TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO – Ieri, oggi e domani si incontrano al Mudec grazie a «Sembrava impossibile» proprio in una delle stagioni più complicate per il sistema economico italiano, quella della trasformazione tecnologica dominata dagli algoritmi e dall’industria 4.0. Un passaggio necessario, ma con un’avvertenza: non potrà avere successo senza il rispetto e la valorizzazione del fattore umano. E sono proprio i più giovani a sostenerlo. Giapponese: «Il miglior segreto professionale è l’esempio. La tecnologia è digitale, ma i valori sono gli stessi dei miei nonni». Dattoli: «L’interattività fra gli uomini vale più di un algoritmo». E mentre protagonisti e pubblico chiudono la serata con un brindisi e il buffet dello chef stellato Enrico Bartolini, aleggia sul Mudec una frase di Mauro Tiberti, che da panettiere in Val Camonica è diventato leader dell’arte dolciaria con ODStore: «Il successo è un impasto di passione e fatica. Il giorno in cui mi accorgo che questo è lavoro, smetto».

Il libro è disponibile da oggi in tutte le librerie e su Amazon al costo di 19,90 €

sembrava impossibile, imprenditori, dazeroacento, Antonella Di Leo, wise society

Sembrava impossibile: il libro è disponibile in tutte le librerie e su Amazon al costo di 19,90 €

Vai alla Photo Gallery

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 25251 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32292 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32283 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32296 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32291 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32302 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32298 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32297 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32280 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2682 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7014 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32278 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32300 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32299 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32301 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32304 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32293 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32294 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32295 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32303 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29872 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 610 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32290 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32279
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY