Wise Society : Più “fai da te”, meno acquisti. Il manuale low cost verso la decrescita
ARTICOLI Vedi tutti >>

Più “fai da te”, meno acquisti. Il manuale low cost verso la decrescita

"Vivere in 5 con 5 euro al giorno" scritto dalla casalinga-blogger Stefania Rossini è già un best seller. Perchè insegna ad affrontare la crisi cambiando stile di vita

Michele Novaga
11 Settembre 2012

Cover libroIn pochi mesi ha avuto sette ristampe diventando un best seller che passa di mano in mano. Stiamo parlando di Vivere in 5 con 5 euro al giorno di Stefania Rossini (Edizioni l’Età dell’Acquario, 9 €), un manuale pratico scritto da una casalinga bresciana di 37 anni, madre di 3 figli che è anche diventata con il suo blog una delle più famose esperte di “sopravvivenza” low cost del Web.

l suo libro-manifesto è già un punto di riferimento su come si possa vivere a costo quasi zero, applicando i principi della decrescita e autoproducendo detersivi per la casa, detergenti per l’igiene personale, ortaggi bio sul balcone.

I comportamenti che aiutano a risparmiare

 

«L’idea mi è venuta circa tre anni fa leggendo una rivista che trattava prodotti naturali e biologici e mi sono resa conto che era possibile cambiare stile di vita», spiega l’autrice. «All’inizio è difficile modificare le proprie abitudini ma, una volta sperimentato il nuovo sistema, la mente si apre a un punto tale che nulla poi risulta impossibile tornare indietro. Il mio è un inno al fare piuttosto che al comprare, all’essere piuttosto che all’avere».

Ma quanto si risparmia autoproducendo? «Faccio qualche esempio», racconta Rossini, «con 300 grammi di riso abbiamo prodotto 2 litri di latte di riso, delle crocchette con verdure e delle gallette ottime per la colazione. Tutto questo spendendo solo 40-50 centesimi. Oppure, per un prodotto lavavetri efficace basta unire e agitare bene 150 ml di alcool denaturato, 150 ml di aceto di vino bianco e 200 ml di acqua. La ricetta è semplice ed efficace», aggiunge.

Per combattere la crisi senza farsi mancare nulla ci son voluti però anche altri accorgimenti: «da quando abbiamo intrapreso questo nuovo stile di vita alternativo, ci siamo anche dedicati all’orto, al riutilizzo creativo degli indumenti smessi e alla realizzazione di borse, collane e orecchini fai da te. E in poco tempo c’è stato in famiglia un abbattimento dei costi impressionante. Prima spendevamo circa 500-600 euro al mese. Oggi il budget è di 150-200 euro al mese» conclude l’autrice. E allora perché non provarci anche noi?

Locandina del film Miseria e nobiltà

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6174 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2404 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6397 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7541 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1508 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 887 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8577 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8497 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 579 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15009 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 573
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY