Wise Society : Torna il Milano Green Forum: una virtual edition per parlare di Green Deal e sviluppo sostenibile
ARTICOLI Vedi tutti >>

Torna il Milano Green Forum: una virtual edition per parlare di Green Deal e sviluppo sostenibile

I temi, gli speaker e gli eventi digitali di un appuntamento dedicato alla sostenibilità assolutamente da non perdere, a maggior ragione in un periodo come quello attuale

Serena Fogli
16 Novembre 2020

È necessario continuare a parlare di ambiente e sostenibilità, anche (e soprattutto) in tempo di pandemia. Lo sanno perfettamente gli organizzatori del Milano Green Forum che, per questo 2020 così particolare, hanno dato vita a un’edizione virtuale ricca di appuntamenti e incontri.

Cos’è il Milano Green Forum

Grande appuntamento annuale dedicato alla sostenibilità, il Milano Green Forum è nato nel 2019 per diventare un punto di riferimento nell’ambito della promozione della sostenibilità e della sensibilizzazione a essa.

Non a caso gli interlocutori a cui l’evento si rivolge sono molti: dalle aziende alle istituzioni, dai singoli cittadini al terzo settore, lo scopo è quello di dar vita a un momento di cooperazione cross settoriale attraverso cui sia possibile tessere un dibattito utile alla ricerca di soluzioni concrete per far fronte alla crisi climatica.

Milano Green Forum 2020

Milano Green Forum: il focus dell’edizione 2020

Focus dell’edizione 2020 del Milano Green Forum sarà il Green Deal, ovvero l’accordo (e la fondamentale tabella di marcia) con cui gli stati membri si impegnano e rendere sostenibile l’economia dell’Unione Europea, così da raggiungere la cosiddetta neutralità climatica (almeno nel vecchio continente) entro il 2050.

E proprio parlando di Green Deal, Massimo Gaudina, rappresentante e portavoce Commissione Europea a Milano, afferma:

“sarà la nostra nuova strategia per rendere sostenibile l’economia dell’UE e per diventare il primo continente a impatto climatico zero. Realizzeremo questo obiettivo solo trasformando le sfide climatiche e ambientali in opportunità in tutti i settori economici e negli stili di vita dei cittadini. Mentre nei paesi di tutta Europa si assiste ad una recrudescenza dei casi di Covid-19, dobbiamo ricordare che il cambio di paradigma del Green Deal e il Next Generation EU saranno l’ossigeno della ripresa. La salute del pianeta e quella dei cittadini vanno di pari passo e solo attraverso il coinvolgimento di tutti, anche a livello locale, potremo rispondere a queste sfide. Anche per questo, iniziative come il Milano Green Forum sono di grande importanza.”

I problemi diventano sfide e le sfide si traformano in opportunità eque e inclusive, cosicché nessuna persona e nessun luogo vengano trascurate in questa importante (e fondamentale) rivoluzione verde.

Come partecipare al Milano Green Forum

Come anticipato pocanzi, quest’anno l’evento sarà virtuale e per partecipare al forum sarà sufficiente registrarsi gratuitamente alla piattaforma e accedere comodamente dal proprio PC il 20 novembre, giorno in cui il dibattito prenderà avvio.

Una volta effettuato il login, i partecipanti potranno navigare tra i contenuti multimediali, opportunamente condivisi in panel convegnistici e green voice.

Non mancherà neanche la parte di “fiera” vera e propria: sarà infatti possibile visitare gli stand virtuali degli espositori che, rappresentati da startup, imprese e istituzioni, sono a disposizione dei partecipanti con interazioni live e interessanti materiali da scaricare e leggere con calma.

Qualora siate interessati a più panel, non disperate: tutti i contenuti live il 20 novembre, potranno essere infatti fruiti in modalità del tutto gratuita sulla piattaforma del Milano Green Forum fino al 20 dicembre 2020.

Vi invitiamo quindi a dare un’occhiata al programma dell’iniziativa cliccando sull’immagine qui sotto. 

Milano Green Forum: il programma

Immagine: Milano Green Forum

Gli speaker, le aziende e gli espositori

L’atmosfera che si respirerà partecipando al Milano Green Forum sarà fortemente internazionale: con oltre 50 speaker in programma, sono più di 30 gli stati coinvolti nell’evento virtuale. Dai rappresentati delle istituzioni al mondo accademico, dalle realtà no-profit alle aziende e personalità che si sono distinte nel settore della sostenibilità, il visitatore avrà davvero l’imbarazzo della scelta in quanto ai panel da seguire.

Per avere un quadro completo degli speaker presenti al Milano Green Forum vi invitiamo a consultare la pagina dedicata sul sito dell’evento

Volete una piccola anteprima? Ad avvicendarsi ai microfoni troveremo Lisa Casali, il sindaco di Milano Beppe Sala, il già citato Massimo Gaudina, Mathis Wackernagel (fondatore di Global Footprint Network) Fabio Iraldo (professore alla Scuola Superiore Sant’Anna in Pisa) e molti altri ancora.

Wise Society, media partner dell’evento

Wise Society, magazine da sempre attento alle tematice relative alla sostenibilità e ai nuovi modi “verdi” di fare impresa, sarà Media Partner di Milano Green Forum al fianco di molti altri e importanti stakholder della rivoluzione sostenibile.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 33411 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1771 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32196 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2173
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY