Wise Society : Tutti a scuola di sostenibilità: se il rinnovamento delle aziende parte dai ragazzi
ARTICOLI Vedi tutti >>

Tutti a scuola di sostenibilità: se il rinnovamento delle aziende parte dai ragazzi

Wise Society e Politecnico di Milano insieme in un evento che vede protagonisti organizzazioni virtuose e manager del futuro

Vincenzo Petraglia
13 Gennaio 2022

Ogni organizzazione che voglia rimanere competitiva nel lungo periodo non può ormai più fare a meno di impegnarsi in modo serio e concreto in ambito sostenibilità. Ambientale certamente, ma anche sociale, pensando al proprio impatto sulla comunità di cui è parte.

Le persone sono infatti sempre più informate e attente a certe tematiche, e sempre più lo saranno, e non sono più disposte a perdonare ai brand azioni di mero greenwashing, perché cercano in primis coerenza e trasparenza. Ma cosa significa oggi per un’azienda essere realmente sostenibile e come il proprio l’impegno in sostenibilità e la capacità di comunicarlo in modo adeguato ai propri stakeholder possono trasformarsi in uno strumento imprescindibile per il successo del proprio business?

Di questo si parla nelle quattro giornate (14, 19, 20 e 21 gennaio) organizzate in forma ibrida, in digitale e in presenza, da Wise Society in collaborazione col Master “Brand extension: from design to business” del Politecnico di Milano, con la partecipazione di sette aziende diventate con le loro best practice esempi concreti di un modello di business sostenibile.

«Un’occasione di formazione importante per i nostri ragazzi, manager e professionisti del futuro, per toccare con mano come i mega trend legati alla sostenibilità si traducano in azioni concrete nelle aziende più lungimiranti», sottolinea Marco Turinetto, Direttore del master.

«Università, aziende virtuose e mondo della comunicazione è importante che trovino un terreno di incontro e confronto», spiega Antonella Di Leo, Editore e amministratore delegato di Wise Society, «perché solo così si può dar vita a un presente più consapevole e a un futuro dove ognuno possa prendersi la propria parte di responsabilità per affrontare le grandi sfide, in primis quella climatica, non più procrastinabili e dalle quali dipende il futuro stesso del genere umano».

Wise Society, PoliMi e sette aziende sostenibili per formare i manager del futuro

Fra le aziende protagoniste delle quattro giornate del Master dedicate al tema della sostenibilità, Esselunga, con lo speech di Ida Schillaci, Head of Csr office; Bonduelle, rappresentata da Laura Bettazzoli, Marketing director Bonduelle Italia, e da Alessandro Razzini, Communication and digital marketing manager; Gruppo Unipol, con un intervento di Marisa Parmigiani, Head of sustainability and stakeholder management.

studenti

Foto: Dylan Gillis / Unsplash

>>> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Quattro giorni per formare manager pronti ad affrontare le sfide del futuro

Fra le altre aziende coinvolte, anche Banca Etica, con Tommaso Rondinella, Responsabile Ufficio modelli di impatto e valutazione socio-ambientale; Andriani, proprietaria del brand Pasta Felicia, per la quale interverrà Filippo Capurso, Sustainability coordinator; Rubinia Gioielli, con lo speech dell’Amministratore delegato Roberto Ricci, e Fiemme Tremila, brand specializzato nei pavimenti in legno biocompatibili, per il quale interverrà il responsabile marketing Luca De Marco.

Aziende molto diverse fra loro ma accomunate dalla voglia di creare network fra realtà virtuose e di impegnarsi concretamente per un futuro più sostenibile.

>>>Per gli approfondimenti e le interviste ai protagonisti dell’evento seguici nei prossimi giorni sulle pagine del nostro magazine e sui nostri canali social<<<

Vincenzo Petraglia

>>> LEGGI ANCHE>>>Circular economy: aziende e università a confronto nella nostra redazione

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10240 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 27137 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1816 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 42
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY