Wise Society : A Milano il Social Enterprise World Forum 2015
ARTICOLI Vedi tutti >>

A Milano il Social Enterprise World Forum 2015

Dall'1 al 3 luglio nella sede dell'Università IULM arriva il forum mondiale sull'impresa sociale con l'obiettivo di migliorare l'economia.

26 febbraio 2015

Nei prossimi mesi Milano non sarà solo il teatro in cui si svolgerà l’Expo 2015.

università iulm milano Social Enterprise World Forum social economy Premio Nobel per la Pace microcredito lotta alla povertà impresa sociale Growing a new economy Fondazione Cariplo Acra CCSPer la prima volta in Italia, dall’1 al 3 luglio arriva il Social Enterprise World Forum che, in occasione della sua ottava edizione, ha scelto l’Italia e il capoluogo lombardo. Tre giorni di dibattiti, sessioni plenarie e workshop in cui i protagonisti dell’impresa sociale (oltre 1.000 tra imprenditori, filantropi e rappresentanti dei governi che più attivamente promuovono lo sviluppo dell’economia sociale) provenienti da vari paesi del mondo si confronteranno sui limiti e sulle potenzialità dei diversi ecosistemi, sulla capacità di rispondere alle crisi della contemporaneità, sul bisogno di coinvolgere le nuove generazioni.

L’obiettivo del forum organizzato da Acra-CCS, Fondazione Cariplo e Università IULM (che mette a disposizione la sua sede) è infatti quello di mettere a confronto le esperienze imprenditoriali per proporre nuove soluzioni d’impresa efficaci e sostenibili nella lotta alle povertà sempre più diffuse. In Inghilterra hanno fatto così mettendo insieme società civile, imprese, investitori sociali, filantropi, fondazioni, istituti di credito. Come ha spiegato nella conferenza stampa di presentazione Peter Holbrook Amministratore Delegato di Social Enterprises UK, l’Ente nazionale inglese per le imprese sociali. «La social economy cresce in Inghilterra così come in altri paesi del mondo, nonostante la crisi economica. Ciò dimostra come migliori relazioni tra governo, cittadini e istituzioni possano migliorare l’economia. Anche in Italia la social economy deve svolgere un ruolo maggiore trovando un nuovo modo per rivitalizzare l’economia italiana. E non solo nell’ottica di uscire dalla crisi di oggi ma anche per stare bene i prossimi 20-30 anni».

Un invito a fare quello che Oltremanica hanno cominciato a mettere in pratica con Image by © Christian Liewig/Corbisenormi successi già dagli anni ’90. «Il movimento delle imprese sociali fatto di uomini e idee ed esperienze è il fondamento di un’economia diversa che porta l’uomo e le sue aspettative al centro e non guarda solo gli obiettivi di breve termine ma alla realtà del pianeta dopo di lui», gli ha fatto eco Elena Casolari, Ceo di Acra-CCS spiegando il tema del Forum che sarà “Growing a new economy“.

Fra gli ospiti attesi del Forum anche il Premio Nobel per la Pace MuhammadYunus che già 40 anni fa metteva in pratica in un paese in via di sviluppo (Bangladesh) il microcredito diventando pioniere di una concezione diversa di economia che, mettendo al centro la persona, si è diffusa in molti altri paesi anche del cosiddetto primo mondo.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23864 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12939 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23866 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8694 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8751 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 989 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15108 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23865 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23863 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10162
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY