Wise Society : Jude Law dà voce agli orsi in difesa dell’Artico
WISE BLOG Vedi tutti >>

Jude Law dà voce agli orsi in difesa dell’Artico

L'attore londinese, noto al pubblico come protagonista di Ritorno a Cold Mountain,Closer, Il nemico alle porte e Alfie, ha collaborato con Greenpeace per la realizzazione di un video in difesa dell'Artico. Confermando così il suo impegno per l'ambiente e il sociale

Francesca Tozzi
4 luglio 2012

riscaldamento globale Radiohead orsi polari Jude Law Greenpeace cambiamenti climatici Artico ambienteLe grandi star della musica e del cinema hanno spesso una vocazione green. E Greenpeace ama coinvolgerle in iniziative a difesa dell’ambiente. Nasce così l’ultima di queste collaborazioni, un video in difesa dell’Artico, dove una molto verosimile ma non vera orsa polare si trascina per le strade di Londra in cerca di cibo, dallo stadio olimpico che ospiterà le olimpiadi del 2012 a una stazione di rifornimento Shell, passando attraverso cumuli di rifiuti e i fumi emessi dai tubi di scappamento, fino a stramazzare in un parco. È qui che la voce dell’attore premio Oscar Jude Law – nella versione italiana è l’attrice Margherita Buy – spiega, al posto dell’animale che non ha voce, la gravità della situazione: i ghiacci dell’Artico si stanno sciogliendo ed è partita la corsa per accaparrarsi le sue risorse naturali.

 L’attore londinese, noto principalmente come protagonista di Ritorno a Cold Mountain, Closer, Sherlock Holmes, Il nemico alle porte e Alfie, è da sempre attivo nel sociale e ha sostenuto diverse associazioni fra cui l’Unicef, Friends of the Earth, Education Africa «Mentre il ghiaccio artico si scioglie, gli orsi polari sono costretti ad allontanarsi dal loro habitat per trovare cibo e occuparsi dei piccoli – spiega Jude Law – Questo video è uno strumento potente che dimostra come i nostri destini siano interconnessi perché il cambiamento climatico sta colpendo tutti, non importa dove viviamo. In questo momento un gruppo di compagnie petrolifere sta cercando di fare a pezzi l’Artico, ma c’è un movimento globale in crescita che riuscirà a fermarli. Mi unisco alle centinaia di migliaia di altre persone che, come me, pensano che l’Artico debba diventare un santuario da proteggere dall’avidità di aziende e compagnie».

Anche la rock band inglese Radiohead ha voluto partecipare all’iniziativa offrendo la propria musica per la colonna sonora del video, in particolare il brano “Everything in its right place” (Tutte le cose al loro posto) tratto dall’album “Kid A” del 2000.

Di cosa parla questo articolo?
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 154 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14201 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1929 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 472 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14200 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13960 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14202 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1194
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY
Hai già votato, attendi un giorno per esprimere nuovamente il tuo parere