Wise Society : In Messico l’educazione di genere si fa sui bus
WISE BLOG Vedi tutti >>

In Messico l’educazione di genere si fa sui bus

Francesca Tozzi
21 Marzo 2012

Foto di gabofr/flickrA Città del Messico la vita non è facile fra smog, traffico e criminalità diffusa. Lo è ancora di meno per la comunità omosessuale perché, al di là delle concessioni e dei riconoscimenti della legge, la cultura machista è dura a morire. Per questo è nata una curiosa iniziativa: sui mezzi pubblici della città più popolosa d’America si fa educazione sessuale e di genere nei mezzi pubblici. Nel Metrobus, che trasporta ogni giorno centinaia di migliaia di persone, negli schermi su cui passano canzoni pop e messaggi pubblicitari, vengono trasmessi clip di educazione civica al rispetto della diversità. Si spiega, con tanto di interviste a esperti, come il concetto di normalità sia molto più ampio di quello che si crede, transgender e transessuali raccontano la loro storia, si ricorda come la laicità e il rispetto siano un valore.

Potrà sembrare un dettaglio, ma è anche attraverso queste piccole accortezze che si percepisce lo sforzo di un paese di superare l’arretratezza e di combattere l’ottusità. Comparare gli interventi televisivi di personaggi come Giovanardi o Scilipoti, che sviliscono continuamente l’intelligenza e contribuiscono all’arretratezza sociale e culturale del nostro paese, con queste piccole perle di educazione civica mette in evidenza una volta di più la deriva fascistoide del nostro paese e lo sforzo a volte sovrumano di un paese come il Messico, considerato per molti aspetti un inferno, con le sue violenze, la sua corruzione, i suoi 50mila morti ammazzati, che almeno ci prova, e ci prova nei luoghi pubblici, nei luoghi dove le persone trascorrono ore della giornata, e ci prova nella forma, oltre che nella sostanza.

Forse ci dovrebbe provare anche l’Italia, più indietro del Messico dal punto di vista del rispetto e del riconoscimento delle coppie omosessuali e dell’omosessualità tout court.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Di cosa parla questo articolo?
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11144 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11146 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1630 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11156 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2605 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2698 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7419 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11157 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10914 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11161 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11160 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11145 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11159 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11158
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY
Hai già votato, attendi un giorno per esprimere nuovamente il tuo parere