Wise Society : Pia Pera: la biografia
BIOGRAFIE Vedi tutti >>

Pia Pera: la biografia

30 marzo 2011

L’orto di un perdigiorno, Contro il giardino e Il giardino che vorrei sono i titoli di alcuni dei suoi libri. Ma Pia Pera oltre che scrittrice, è anche una fine studiosa di letteratura russa e traduttrice di grandi autori come Puskin e Lermontov. Ha iniziato a scrivere di orti e giardini nel 2003, con notevole successo, inaugurando un filone di opere dedicate al rapporto speciale con la natura che è possibile ritrovare grazie al giardinaggio. Ha fondato anche un portale, Orti di Pace, per promuovere la creazione di orti negli spazi pubblici e la condivisione di conoscenze.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
CONOSCI IL PERSONAGGIO
Pia Pera
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

7 risposte a Pia Pera: la biografia

  1. Maria

    Straordinario messaggio di vita….da far leggere nelle scuole….una grande scrittrice e una grande donna, un esempio…..

  2. gianna guanziroli

    Struggente lettura per una nonna di 84 anni. Pia mi sta accompagnando verso una serenità che non conoscevo. Graxie

  3. Daniela Marini

    Veramente un’autobiografia struggente.
    Grande scrittice. Adoro come descrive
    l’amore per il Suo giardino che “ancora
    non lo sa…..” Brava! Leggero’ ancora
    tutto di Lei! Come sta? Sta scrivendo
    ancora? Lo spero! Un abbraccio D.

  4. gabriellacrivellaro

    Gentile sig. Pia, ho letto la Sua pagina per moltissimo tempo, quando arrivava la rivista andavo subito all’ultima pagina…, oggi non l’holetta, mi dispiace. Augurandole tanto bene, un abbraccio Gabriella

  5. gabriellacrivellaro

    Spero tanto che la Sig. Pia Pera stia bene e possa ancora scrivere, abbiamo bisogno di leggerla. Un abbraccio Gabriella Crivellaro

  6. mattia

    É vero: é un libro che aiuta a vivere. Aiuta a godere di quello che ancora si ha piuttosto che dolersi di ciò che si perduto. Leggo poche pagine al giorno per farlo durare di più!! Esempio di vita spesa bene. Grazie Pia.

  7. Tella Bernasconi

    Non riesco a dimenticare Pia, ogni giorno penso a lei, al suo podere,a Macchia….alle sue riflessioni che sono anche le mie…e’ stato un incontro karmico ,probabilmente….Folgorata dai suoi scritti, ho ritrovato magie della mia infanzia e paure, emozioni,pensieri di questa età disincantata….lontana dalla pazza folla, sola con i miei gatti nella casa di mio nonno. Leggevo uno dei suoi libri quando se n’e’ andata….la vedo preparare l’ orto per l’autunno è poi per l’inverno e poi…ancora per la primavera….e così all’ infinito, nell’infinito….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 266 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 371 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 630 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1529 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1527 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1682
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY