Wise Society : Giovanni Allevi: la biografia
BIOGRAFIE Vedi tutti >>

Giovanni Allevi: la biografia

5 aprile 2011

Giovane talentuoso musicista: diplomato in Pianoforte con il massimo dei voti e laureato con lode in Filosofia. Nato ad Ascoli Piceno nel 1969, è giunto alla popolarità come pianista, compositore e direttore d’orchestra. Figlio di genitori musicisti, trascorre la sua infanzia immerso nella musica classica, si accosta al pianoforte esplorando autonomamente l’universo del linguaggio musicale. A sei anni impara a memoria, ascoltandola su dischi in vinile, l’opera Turandot di Giacomo Puccini. Lentamente scopre la musica dei grandi musicisti del passato, sonate, sinfonie, concerti, i capolavori musicali non hanno più segreti per lui e per gioco inizia a ripassarle nella sua mente in qualsiasi momento. Dopo il Diploma al Conservatorio di Perugia, inizia a scrivere numerose composizioni, ma per pudore le rinchiude in un cassetto e intraprende un’intensa attività di concertista classico. Timidamente in alcuni suoi concerti propone sue composizioni, ma sarà solo nel 1997 attraverso l’incontro con Lorenzo Cherubini, il Jovanotti cantante pop della musica italiana, che segnerà la svolta del musicista con la pubblicazione del primo album 13 dita. Si laurea in Filosofia e va a vivere da solo, a Milano. Il 2003 per Giovanni Allevi si apre con la pubblicazione del secondo album: Composizioni. Negli anni seguenti debutta a Hong Kong, si trasferisce a New York dove compone l’album No concept a cui seguirà una tournée internazionale. Un momento di difficoltà fa scaturire una crisi di panico che lo travolge in un eccesso di emozioni e gioia da cui nasce appunto, l’album Joy. La sua musica si fa intensa, comunicativa e soprattutto conquista le top ten della classifica di vendita, novità per una composizione originale di pianoforte. Per il pubblico, Giovanni Allevi diventa una rockstar, un fenomeno sociale, riceve attestazioni di stima dalle più alte cariche dello Stato e dal Papa Benedetto XVI. Pubblica il suo primo libro La musica in testa, una raccolta di riflessioni filosofiche sul suo personalissimo modo di intendere la musica. Al libro segue il suo quinto album Evolution che lo vede per la prima volta impegnato anche come direttore d’orchestra. Attraverso la sua musica, Allevi vuole dare una svolta e una nuova rilettura alla musica classica contemporanea che pur rifacendosi al rigore stilistico riesce ad essere al tempo stesso emozionale ed immediata. Il grande entusiasmo con cui è ovunque accolto dalle giovani generazioni è lo stimolo che lo spinge sempre verso nuovi orizzonti. Alien è il titolo dei suo ultimo disco di inediti e il viaggio continua con l’Alien World Tour 2011.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
CONOSCI IL PERSONAGGIO
Giovanni Allevi
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2788 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1791 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 978 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2607 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 394
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY