Wise Society : L’ortosagono. Alce Nero incontra il design
SPECIALE : Cibo biologico
ARTICOLI Vedi tutti >>

L’ortosagono. Alce Nero incontra il design

L’orto da terrazzo che unisce la filiera responsabile del legno e quella del cibo. Ecco l'oggetto di design simbolo del progetto “Wood & Food” di Alce Nero e Palm

Francesca Tozzi
9 Maggio 2012

Wood & Food spreco zero riciclo pioppo Palm ortosagono orto Lucy Salamanca legno last minute market design sostenibile biologico biodiversità Alce NeroBiologico, design e sostenibilità sono conciliabili? Sempre più aziende si stanno ponendo il problema. Una di queste, Alce Nero, risponde con il suo Ortosagono, un contenitore in legno di pioppo, nato per gli alimenti bio di Alce Nero, che si trasforma in un orto da terrazzo, per coltivare piante officinali e nettarifere, che richiamano agli insetti pronubi, ed in particolare le api. Oggetto di design progettato da Lucy Salamanca, si ispira alla forma esagonale delle celle delle api, custodi della biodiversità. È un prodotto “Spreco Zero”, che segue cioè la filosofia di produzione basata sul riciclo e l’utilizzo di materiali eco- sostenibili per un percorso di sostenibilità e responsabilità secondo i principi individuati da Last Minute Market.

L’Ortosagono diventa poi un piccolo spazio fiorito per addobbare balconi, terrazzi, o da tenere in cucina, ma anche da fotografare e pubblicare su fattidibio.com, il blog di Alce Nero. Le foto dei vari utilizzi dell’Ortosagono possono essere inviate a [email protected] L’Ortosagono sarà venduto nei negozi Alce Nero Caffè (Bologna e Cesena) e nell’ecostore di Palm Work&Project a Buzzoletto (Viadana, in provincia di Mantova).

L’Ortosagono fa parte del progetto “Wood & Food” nato dalla collaborazione fra Alce Nero e Palm per rispondere alla domanda “…da dove viene il legno con il quale trasporti il tuo prodotto buono e biologico?” e per promuovere la coltivazione del pioppo locale, il legno che viene utilizzato principalmente per gli imballi, senza alcun utilizzo di fitofarmaci dannosi all’ambiente, per garantire la salubrità dei cibi ma anche l’eticità e la sostenibilità dell’intera filiera del biologico, dalla produzione fino al trasporto degli alimenti. Così da legno e cibo buoni, insieme, può nascere anche un oggetto di eco-design.

Wood & Food spreco zero riciclo pioppo Palm ortosagono orto Lucy Salamanca legno last minute market design sostenibile biologico biodiversità Alce Nero

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3258 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 390 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 358 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3237 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1049 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12827 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 879 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12824 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12825 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12826 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 126 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1048 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12828
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY