Wise Society : La casa? Pronta in tre mesi
ARTICOLI Vedi tutti >>

La casa? Pronta in tre mesi

Sono disegnati da importanti architetti in materiali a basso impatto come legno e vetro. Con impianti a energia rinnovabile. I prefabbricati sono una soluzione innovativa e con costi accessibili

16 novembre 2009

Casa prefabbricata di Karim Rashid

 

Sono case che si possono scegliere a catalogo. Con materiali, finiture, impianti e spesso anche gli arredi. Sono flessibili, pensate a modulo affinché ogni cliente possa scegliere la metratura adatta alle proprie esigenze, e realizzate nel rispetto dei principi di sostenibilità. Le case mobili sono costruite interamente in azienda e poi recapitate con mezzi di trasporto eccezionale a destinazione. Sono abitazioni complete anche di arredi, allacciamenti idraulici ed elettrici, mentre non sempre è incluso il generatore di corrente. Non c’è bisogno di licenza edilizia, è necessario però fare domanda al comune di riferimento per chiedere gli allacciamenti gas ed elettricità.

 

I prefabbricati sono progettati in fabbrica e poi costruiti sul terreno del cliente che di solito deve provvedere a sue spese allo scavo delle fondamenta. La costruzione di un prefabbricato segue lo stesso iter burocratico e tecnico di un edificio normale. Quindi è necessario ottenere la licenza edilizia e predisporre le linee di gas elettricità e le tubazioni per lo scarico dell’acqua. I tempi possono andare da 3 a sette mesi dall’ordine alla consegna della casa. Molto diffuso negli Stati Uniti, dove anche archistar come Karim Rashid hanno scelto il prefabbricato per realizzare la loro seconda casa, anche in Europa negli ultimi anni è registra un trend di crescita positivo. Soprattutto in Svizzera, Germania, Austria e in genere nel Nord  Europa. In Italia guida la classifica dei produttori, il Trentino Alto Adige, regione, ormai da anni, laboratorio di architetture e impianti d’avanguardia nel campo del risparmio energetico. Wise Society ha sentito alcune realtà a livello internazionale.

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 19 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 117 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY